Gargani ai Parioli si rinnova nel segno della tradizione

Dopo due mesi di  restyling l’elegante boutique gastronomica di Viale dei Parioli 36/b, riapre le sue vetrine confermando ancora una volta la sua trasversalità che le permette di rispondere alle esigenze di qualunque cliente in ogni ora della giornata. Da quelli alla ricerca dei prodotti più esclusivi a quelli che da sempre sono fedeli a Gargani  per la spesa giornaliera di qualità.

gargani ai parioli-2 

Le sue vetrine attirano gli amanti del gusto da tutta la capitale a caccia ora di una gastronomia di qualità sempre legata alla stagionalità che trasforma grandi prodotti, sia per il take away, sia per una pausa pranzo con una cucina di casa; ora un forno con dolci da credenza e pane sempre freschi; un angolo enoteca attento a etichette di nicchia, ai vini bio e naturali, oltre che ai soliti blasonati, un angolo dove fare piacevoli scoperte enologiche. A tutto questo si aggiunge un servizio cucito addosso su ogni singolo cliente con cura, attenzione, dedizione e professionalità.  

Dal lontano 1956, quando ancora era una semplice bottega di quartiere, di strada ne ha fatta, ma senza mai tradire la volontà di un’offerta che parte da prodotti più commerciali a quelli più esclusivi. Nel lungo banco di 14 metri refrigerato, che scorre al suo interno con sette reparti distinti, si possono trovare specialità come il salmone Ioch Fyne dalla Scozia e quello delle Orkney Islands, le alici del Cantabrico, il Foie Gras Rougie dalla Francia, il prosciutto iberico Cinco Jotas, il tartufo bianco d’Alba, il caviale italiano e il Prunier francese. Non poteva mancare una bella selezione di formaggi francesi accanto agli italiani, e di bottarghe sia di muggine che di tonno. 

gargani ai parioli-3

Da qui si può attingere anche per gli aperitivi di taglio sartoriale che sono l’ultima novità di Gargani: si sceglie ciò che si vuole tra i vari prodotti  di gastronomia e di salsamenteria in esposizione, una bottiglia o un calice dall’angolo enoteca, ci si accomoda nel dehor esterno, lungo le mensole del negozio, o nel bell’angolo raccolto dedicato ai vini dove c’è anche un piccolo tavolo d’appoggio con sgabelli. 

Ma l’attività di questa bottega di 90 mq inizia di prima mattina con le colazioni grazie ad una insuperabile macchina del caffè con un’interessante selezione di chicchi macinati al momento, una varietà di tè o tisane, succhi e spremute fresche, che accompagnano l’ormai famoso ciambellone di Gargani, le crostate e i muffins, il pane appena sfornato con burro e marmellata o con il miele, o una buona fetta di crostata, per ritrovare un angolo di casa sin dalle prime ore del mattino con una semplicità salutare. 

Le ore scorrono e si arriva al pranzo quando l’offerta si trasforma in gastronomia e piccola ristorazione. C’è la possibilità di scegliere tra “il già pronto” al banco e “quello da cuocere” attingendo dalla bella vetrina refrigerata della pasta fresca che offre prodotti di eccezionale qualità.

gargani ai parioli-4
Qui troviamo tortellini, ravioli al limone, di zucca, di burrata e gli immancabili ricotta e spinaci, agnolotti cacio e pepe oltre ai classici con carne. Infine tagliatelle, vari formati di pasta fresca e crepes. 
Grazie al laboratorio con cucina sotto al negozio in pochi minuti vengono serviti piatti fumanti con condimenti a scelta, 80 mq dove si trova anche il forno per le varie tipologie di  pane e pizze, e il laboratorio di pasticceria da credenza che garantisce giornalmente la freschezza dei prodotti.

Nelle ore pomeridiane ritornano i dolci ad essere  protagonisti con la loro bella selezione; biscotti, piccoli cannoli alla crema, gianduia, nocciola e pistacchio, crostate con marmellate o quella imperdibile di visciole intere e pinoli, senza dimenticare una fetta di goloso salame di cioccolata o wafer della Babbi biscotti per veri intenditori,  il tutto servito con un caldo tè, una tisana o magari un succo di frutta Kohl del Trentino.  

Per quanto riguarda la vendita dei prodotti da scaffale, anche questa è in linea con il concetto di doppia offerta: da quella più commerciale con prodotti di note marche presenti anche nella grande distribuzione, a quella più di nicchia che strizza anche l’occhio ad alcuni prodotti biologici come qualche tipologia di pasta e di oli. 

A scaffale troviamo marmellate inglesi della Wilkin & Sons ltd e quelle francesi senza zucchero  di St Dalfour; una vasta selezione di aceti balsamici italiani; paste della Felicetti, Mancini, Verrigni, Benedetto Cavalieri e Gentile di Gragnano (tutti fiori all’occhiello del comparto pasta italiano); un interessante  selezione di oli extravergini; filetti di pomodori, passate, pelati, dell’azienda Paolo Petrilli; la ventresca di tonno rosso di corsa di Carlo Forte. 

gargani ai parioli-3

Per gli amanti di vini e champagne pregiati, oltre alle classiche etichette, Gargani propone anche bottiglie come il “Camarcanda” e il “Sugarille” di Gaja, il “Mille e una notte” di Donna Fugata e il  “Solaia” dei Marchesi Antinori, champagne come il Paul Roger Winston Churchill e lo Champagne Delamotte collezione 2004 riserva Dom Pèrignon Rosè.

Infine, altro interessante aspetto di Gargani è il servizio Catering che soddisfa dal light lunch alle cene piu importanti mettendo a disposizione camerieri con capacità in cucina che possono realizzare anche piatti espressi.

Il primo reparto modificato è quello relativo alla zona caffetteria, alla mescita dei vini e alla preparazione di piatti veloci, con un banco classico a bugne, in legno e inserti in marmo, che si distingue dal resto della vetrina. A questi seguono i reparti gastronomia, carni e pesce, salumi e formaggi e per finire il reparto del pane. Anche il retrobanco è stato studiato per avere la massima esposizione dei prodotti sugli scaffali e con una zona ad isola che consente un’agile lavorazione degli affettati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Spartiamoci questi soldi": così Marcello De Vito voleva passare all'incasso

  • Politica

    Arresto De Vito, Berdini: "Raggi si assuma la responsabilità delle sue scelte politiche"

  • Politica

    Arresto De Vito, dallo Stadio agli ex Mercati Generali: ecco le operazioni urbanistiche della "Congiunzione astrale"

  • Cronaca

    "La Polizia mi ha sequestrato", poi dà testate al muro e aggredisce agenti per evitare arresto. Il video

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

Torna su
RomaToday è in caricamento