Ciak, si mangia! Il brunch di Cinecittà per vivere una domenica da film

Dal 7 aprile, ogni domenica, gli studi di via Tuscolana diventano la location per rilassarsi e gustare un’originale offerta gastronomica ispirata al mondo di celluloide nel tempio italiano del cinema

La brunch mania conquista Roma. Questa primavera 2019 segna ancora di più una tendenza in atto ormai da anni nella Capitale, ovvero quella di cercare per la domenica un pranzo consumato a partire dalla tarda mattinata, dove poter scegliere tra dolce e salato, preferibilmente in spazi all'aperto.

Detto in parole più semplici: il brunch. Da quest'anno ci sarà un posto dove potersi rilassare con gli amici e la famiglia a due passi da un set cinematografico allestito in piena regola. Questo luogo è Cinecittà. Dal 7 aprile ogni domenica l’iconica entrata di via Tuscolana 1055 sarà aperta per tutti coloro che vorranno provare un originale brunch. 

Ampi spazi verdi alberati sono pronti ad accogliere i visitatori insieme ai profumi di piatti dolci e salati serviti nel Caffè di Cinecittà, all’interno dell’elegante struttura di vetro di circa 160 metri quadri, pensata per gli eventi speciali, che ogni domenica ospita il brunch firmato Cinecittà e curato da Whitericevimenti.

Portone storico esterno©AndreaMartella-2

Brunch con vista set cinematografici 

Da questa location, in ricercato stile industrial chic, si intravede il set esterno della serie TV "Un medico in famiglia" e alcuni imponenti elementi scenografici realizzati per i film di Federico Fellini e Roberto Benigni, come la Venusia del “Casanova”, eletta ormai a simbolo degli Studios, e Il Cavallo a dondolo gigante con La carrozza della Fata Turchina realizzati per il “Pinocchio” dell’attore-regista toscano.

Quanto costa e come prenotare 

Da aprile a giugno, al prezzo di 16 euro a persona, a partire dalle 11,30 fino alle 15,00, sarà possibile gustare una serie di proposte di ispirazione cinematografica che si alterneranno nelle diverse domeniche del mese. Ѐ richiesta la prenotazione obbligatoria a brunch@cinecittaluce.it 

Brunch-interno-2

Il menù

Il film “Pane amore e fantasia” ha ispirato una lasagnetta con mozzarella di bufala pontina, pachino e melanzane. Dalla saga del “Padrino” nasce il piatto di salsicce di Monte San Biagio con ristretto di pomodoro, mentre non potevano mancare i fagioli come ingrediente principale che accompagna i maltagliati per il film “Lo chiamavano Trinità”. Completa la selezione un super timballo di pasta pensato per “Big Night”.

L’offerta prevede anche secondi di carne come alette di pollo e polpette al sugo e insalate da comporre a piacimento per chi non rinuncia alle portate light nemmeno la domenica, ma in menù ci sono anche taglieri, selezioni di formaggi e marmellate abbinate, mini baguette ripiene e focacce, e l’immancabile portata sinonimo di brunch: uova strapazzate e bacon. 

Dulcis in fundo, l’angolo del dessert prevede crostate e torte fatte in casa, tiramisù al cucchiaio e spiedini di frutta fresca.  Nel menù sono comprese anche molte bevande come succhi di frutta e acque minerali, mentre per il caffè finale ci si può spostare nel bar attiguo scenografato come uno studio di posa degli anni 40, dove è possibile curiosare all’interno del bookshop e scoprire tanti libri sul cinema e gadget che ripropongono oggetti legati alla settima arte o brandizzati con il mitico logo di Cinecittà. 

E per vivere davvero l’emozione di camminare su un set, basta entrate nel cortile del bookshop trasformato in una piazzetta del centro storico e toccare con mano la maestria degli scenografi italiani che hanno fatto di Cinecittà il loro regno, rendendola il luogo tanto caro a Federico Fellini: la Fabbrica dei sogni di cui è possibile scoprire il cuore visitando l’esposizione permanente Cinecittà si Mostra che permette al grande pubblico di capire tutti i segreti degli studi e del cinema. 

Sconto per visitare i set 

I partecipanti al brunch domenicale avranno infatti diritto a uno sconto sul biglietto che garantisce la possibilità di visitare i grandi set all’aperto come l’Antica Roma e Il tempio di Gerusalemme, oltre all’attrezzeria scenica che custodisce oltre 3mila oggetti e alle mostre dove si trovano i costumi di scena originali di capolavori come “Cleopatra”, “Il Gattopardo”, “La dolce vita”. Ma lungo il percorso si trovano anche cabine di doppiaggio per trasformarsi in attori e la sala del chroma key dove entrare in universi fantastici grazie al green screen.
Perché a Cinecittà tutti diventano protagonisti. Sempre.

Tutte le info

Studi di Cinecittà – Roma, Via Tuscolana 1055

Dal 7 aprile al 30 giugno
11,30 – 15,00
Costo 16 euro a persona. Gratis per i bimbi fino ai 5 anni
Prenotazione obbligatoria: brunch@cinecittaluce.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    25 aprile: per Raggi applausi e fischi al corteo Anpi. "Buffona, sgombera CasaPound"

  • Incidenti stradali

    Incidenti stradali: due morti in un'ora, le tragedie a Centocelle e San Giovanni

  • Cronaca

    Centocelle, in fiamme 'La Pecora Elettrica'. Il quartiere abbraccia la libreria simbolo: "Risorgerà"

  • Politica

    Tor Bella Monaca in lutto: è morta Pina Cocci, storica militante Dem

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • 25 aprile a Roma: strade chiuse e bus deviati per il giorno della Liberazione

  • Amazon apre a Settecamini: nuovo deposito smistamento a Roma, previsti 115 posti di lavoro

  • Marco Vannini, l'omicidio del giovane di Ladispoli in uno speciale de Le Iene. On line c'è chi rimorchia con la sua foto

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

Torna su
RomaToday è in caricamento