Santa Brace, a Colli Portuensi apre il regno della carne

In via Isacco Newton inaugura il nuovo locale dove celebrare la carne in tutte le sue declinazioni, tra una grande varietà di tagli e succulente tipologie di cottura

Sorpresa in arrivo per i residenti nella zona dei Colli Portuensi che, con un po’ di anticipo sul Natale, a partire da venerdì 8 dicembre potranno scartare il loro primo regalo sotto l’albero.
Si tratta di Santa Brace, il nuovo locale che celebra la carne in tutte le sue declinazioni, ideato per omaggiare e al contempo riabilitare uno dei piatti protagonisti delle nostre tavole.

Nato dalla curiosità di una giovane imprenditrice cinese, appassionata di cucina italiana, di esplorare il mondo della carne, questo ristorante propone un viaggio gastronomico tra i migliori tagli, lavorazioni e cotture di questo prodotto. 
Ultima creazione della Laurenzi Consulting, Santa Brace ridefinisce in chiave moderna il concept di ristorante di carne, proponendo una varietà di piatti preparati attraverso differenti tecniche di lavorazione, con un’attenzione particolare alla scelta delle materie prime e degli ingredienti. Fornitore ufficiale del locale, infatti, è la storica Macelleria Bombelli che, da quasi un secolo, lavora prodotti provenenti da tutto il mondo, tramandando di padre in figlio un’autentica scienza della carne.

Santa Brace_interno(6)-2

Il viaggio alla scoperta di questo ristorante che si sviluppa su due piani, con un ampio dehor, coinvolge i cinque sensi e inizia a partire dalla vista, complici non solo le numerose immagini alle pareti che richiamano le antiche macellerie di una volta e i loro prodotti, ma anche la cella frigorifera per il controllo della frollatura dei lombi che fa mostra del suo contenuto, ospitata nella sala piano inferiore, e la gastronomia a vista posizionata all’ingresso, che presenta una vasta selezione di affettati e formaggi di provenienza italiana e spagnola.

A coinvolgere l’udito, invece, ci pensano gli sfrigolii proveniente dalla cucina: la griglia di Santa Brace è interpretata in chiave tecnologica e moderna, complici le cotture in X-Oven, il forno a brace a tre cassetti alimentato a carbone di legna, che permette di sperimentare contemporaneamente diversi tipi di cotture all’interno della stessa macchina, mantenendo sempre un alto grado di succulenza. 
Cruda, marinata, brasata, stagionata, alla brace, alla griglia e affumicata, l’offerta gastronomica del ristorante non conosce limiti. 

Santa Brace_Picanha-2

A far trionfare il gusto, facendo vibrare le papille gustative, ci pensa poi un’interessante selezione di crudi, tartare e carpacci, con un’ampia scelta tra diverse razze bovine tra cui il Black Angus, una carne succulenta e saporita scozzese, la Scottona Bavarese Kaiserin, dal gusto delicato con il 15% di marmorizzazione del grasso e minimo 21 giorni di frollatura, la Danese Extra, una variazione più grassa e più saporita della classica danese, e un’attenta selezione dei migliori bovini nazionali – disponibili in tre diversi tagli, ovvero entrecote, fiorentina e costata.

Il menù presenta insieme ad un’interessante lista di burger, alcuni piatti speciali, con cotture di diversi stili e contorni abbinati, tra cui Picanha Danese Extra con funghi alla brace, Pluma di maiale iberico Joselito con patate novelle, Petto d’anatra con prugne, patate e zenzero, Filetto alla Rossini con Foie Gras e tartufo e Tagliata di agnello con carciofo alla giudia. A questi si aggiungono le pietanze denominate "Lente Cotture", delle proposte brasate e salsate alle vecchia maniera, come la Pancia di maiale con verdure alla soia o Cinghiale brasato al vino rosso.
Nonostante la carne resti la protagonista, da Santa Brace anche i vegetariani possono trovare qualche piatto di fuga, nell’ottica secondo cui il cibo deve rappresentare sempre un elemento di condivisione piuttosto che di esclusione.

Da Santa Brace si riscopre la carne come protagonista della tavola, tra cotture magistrali che preservano inalterato il gusto dei succhi interni e le migliori carni del panorama bovino nazionale e internazionale, per un appuntamento culinario a cui sarà difficile resistere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento