A Rota, apre in periferia la pizzeria che "parla romano"

In via di Tor Pignattara la pizza romana diventa protagonista. Apre A Rota, la prima pizzeria di Sami El Sabawy, progetto di Marco Pucciotti adiacente ad Eufrosino

Foto da Facebook @arotapizzeria

Mentre sale la curiosità per la prossima apertura di Huobi, grande mercato orientale in zona Ostiense, c'è chi inaugura il nuovo anno all'insegna del cibo simbolo per antonomasia della nostra cultura: la pizza.

Alcune voci di corridoio, iniziate a girare tra pizzaioli e addetti del settore qualche mese fa, hanno finalmente preso forma. Una forma tonda, stesa a regola d'arte con il mattarello, scrocchiarella - come la tradizione romana comanda - e firmata dal pizzaiolo Sami El Sabawy

A Rota, pizzeria romana in via di Tor Pignattara

"A Rota", tenete a mente questo nome, perché sarà quello di una pizzeria la cui apertura è fissata per il 15 gennaio, della quale, crediamo, si parlerà a lungo e bene. A Rota è la pizzeria romana che sta per aprire in via di Tor Pignattara (è questione di giorni).

In una delle zone più veraci di Roma, crocevia tra i quartieri Tor Pignattara, Pigneto, Quadraro e Tuscolana, A Rota è un progetto ambizioso che ha alle spalle l'imprenditore Marco Pucciotti (nome noto nell'ambito della ristorazione e della pizza romana con i suoi progetti Enoteca, Hop&Pork, Sbanco, Eufrosino e non solo).

"Il progetto nasce dalla volontà dell’imprenditore Marco Pucciotti di realizzare una pizzeria che parli romano, anzi romanesco, nel senso più semplice e diretto del termine", si legge sulla pagina Facebook della pizzeria di prossima apertura. Lo si intende già dal nome verace "A Rota" dal romanesco "andare a rota" che vuol dire avere dipendenza da un cibo o da qualsiasi altra cosa.

Ma, al di là del nome, che invita e fa simpatia, a far crescere le aspettative è il nome del pizzaiolo all'opera da A Rota per offrire ai clienti la vera pizza romana. Si tratta di Sami El Sabawy. Pizzaiolo 31enne, nato a Civitavecchia da mamma italiana e papà egiziano, con un'immensa passione per la pizza romana, bassa e scrocchiarella e gli insegnamenti preziosi del "re della pizza romana" Gabriele Bonci.

a rota-2

Giovane, pieno di entusiasmo e già con un ricco bagaglio nello zaino, Sami El Sabawy è pronto a sfoderare tutti gli assi nella manica proponendo pizze gustose, specchio della tradizione, condite fino al bordo nella sua prima pizzeria. 

E non è tutto, perché Marco Pucciotti - con l'aiuto dello chef Paolo D'Ercole - legherà A Rota ad un altro progetto (al civico 188 della stessa via) si tratta di Eufrosino, trattoria italiana, con nel menu i piatti della tradizione. Pizza da una parte, primi e secondi dall'altra. Via di Tor Pignattara si prepara a diventare il cuore pulsante della tradizione romanesca (e non solo) in tutte le sue sfaccettature.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento