Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | A bordo del treno presidenziale costruito dai Savoia

Dalle stanze da letto reali all’ufficio stampa, la Fondazione Fs, mette a disposizione del Fai lo storico Treno Presidenziale

 

Arredamento d'epoca con lampadari, orologi, radio in radica, mogano e velluti. Un tuffo nel passato, negli anni ’20 dell’Italia monarca in cui per esigenze del Re venne voluto e costruito questo treno speciale, oggi uno dei pezzi storici più preziosi di Gruppo ferrovie Italiane, gestito dalla Fondazione Fs, ora messo a disposizione delle delegazione romana del Fai (Fondo ambiente italiano) per consentire ai più curiosi di fare delle visiti guidate all’interno di questi splendi quattro vagoni.

La visita svelerà la sala da pranzo realele due camere da letto della coppia reale con i bagni dedicati, uno con la vasca e uno con la doccia, un vagone ad uso ufficio stampa (in uso durante i viaggi del Presidente della Repubblica), un vano con cuccette d’epoca e un ambiente di prima classe sempre dell’epoca. Il treno Presidenziale era inizialmente composto da nove carrozze che divennero tredici nel corso degli anni. Ancora oggi a disposizione del Quirinale, fu utilizzato per l’ultima volta nel 2004 dal Presidente Carlo Azelio Ciampi per un viaggio istituzionale da Roma a Livorno.

Le visite sono gestite dal Fai e dedicate agli iscritti (ci si potrà iscrivere anche sul posto) secondo i seguenti orari: il sabato e la domenica dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso 17).

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento