Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Dalla plastica riciclata i volti di De Andrè e Gallagher, le opere di Lady Be per il concerto del primo maggio

La mostra di Lady Be allestita nel backstage del concerto del primo maggio a piazza San Giovanni

 

Giocattoli, lego, tappi. Pezzi di plastica che nessuno voleva più e che Letizia Lanzarotti, in arte Lady Be, ha trasformato in opere d’arte. Volti di personaggi famosi costruiti con materiale riciclato, in puro stile pop.

In occasione del concerto del primo maggio Lady Be, artista conosciuta a livello internazionale,ha allestito una piccola mostra nel backstage del 'concertone', opere sul tema delle canzoni d’autore italiane che hanno “raccontato e raccontano al meglio la nostra storia”, spiega l’artista. Ed ecco i volti di Domenico ModugnoMinaCelentanoLucio BattistiLucio DallaFabrizio De Andrè, oltre all'omaggio dedicato all’ospite di questa edizione: Noel Gallagher.

La particolarità di questi ritratti, come tutte le opere di Lady Be nel corso dell’ultimo decennio, è che sono realizzati interamente in plastica riciclata proveniente da oggetti di uso comune che tutti possono riconoscere: Barbiesorpresine e altri giocattoli, tappi, penne, bottoni, involucri di make-up, cavi elettrici e molto altro: “Il messaggio che voglio lanciare attraverso le mie opere è duplice - spiega l’artista -, da una parte l’importanza di restituire agli oggetti una seconda vita, dprattutto la plastica che fortemente inquinante. dall’altra la possibilità di rivedere in una mia opera i propri ricordi, visto che questi sono oggetti che ognuno di noi ha posseduto”. Il materiale viene raccolto da Lady Be su diverse spiagge d’Italia, per sensibilizzare gli spettatori sull’importante tema dell’inquinamento marino. Ha già esposto le sue opere in diverse città Italiane e in diverse musei, palazzi, monumenti, fondazioni e gallerie in tutto il mondo come New York, Parigi (sulla Torre Eiffel), Amsterdam, Londra, Barcellona, Berlino, La Valletta (Malta), Düsseldorf, Bruxelles e molte altre città.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento