Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Mai più "separati in casa", il Foro romano si unisce a quelli Imperiali in un nuovo percorso

L’apertura al pubblico, ad ingresso gratuito, il prossimo 29 giugno in occasione della festa di San Pietro e Paolo

 

Il Foro romano si unisce ai Fori imperiali. E non solo fisicamente, attraverso un passaggio sotto di via dei Fori Imperiali, ma anche formalmente. Grazie al protocollo di intesa tra Parco archeologico del Colosseo e Sovrintendenza capitolina ai Beni culturali, dal prossimo 29 giugno, festa dei santi patroni di Roma, l’area archeologica più famosa e conosciuta di Roma nel mondo potrà essere visitata con un unico biglietto: "Una visita completa che abbiamo stimato sia lunga un paio d’ore - spiega la direttrice del Parco archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo -, ma il visitatore potrà restare in quest’area per tutta la durata di apertura del Parco, e godere così della Roma antica”.

Archiviata, quindi, quella “strana gestione del patrimonio culturale della Capitale per cui un pezzo è dello stato e l’altro del Comune - dice il ministro ai Beni e Attività culturali, Alberto Bonisoli - oggi i romani devono essere ancor più orgogliosi, per una ricchezza che è solo loro”. “Una giornata storica - sottolinea la sindaca di Roma, Virginia Raggi - è stato un lavoro duro e lungo, ma ci siamo riusciti. E molto altro ci sarà da fare soprattutto sotto l’aspetto della mobilità, che deve essere in grado di rendere il più facilmente possibile la fruizione dei monumenti di Roma”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento