Tra Festa e Teatro: la Regione Lazio chiude l'estate all'insegna del teatro e degli spettacoli dal vivo

Il 21 e il 22 settembre si chiude L'Estate delle Meraviglie della Regione Lazio con spettacoli nei teatri e nel nuovo Spazio Rossellini

Nuvola girovaga

L’Estate delle Meraviglie della Regione Lazio si chiude con due importanti appuntamenti all’insegna del teatro e dello spettacolo dal vivo. Giovedì 19 settembre una grande festa inaugurerà lo Spazio Rossellini, nuovo polo multidisciplinare regionale che sarà aperto stabilmente con un ricco programma di attività, mentre nel fine settimana del 21 e 22 settembre si svolgerà in diversi teatri su tutto il territorio regionale “Tra Festa & Teatro”, l’evento di chiusura dell’“Estate delle Meraviglie” della Regione Lazio che presenterà un
ricco programma di spettacoli, seminari, laboratori, visite guidate e incontri grazie alla collaborazione con ATCL – Associazione Teatrale tra i Comuni del Lazio, ANEC AGIS Lazio in collaborazione con UTR, Teatro di Roma e Teatro dell’Opera di Roma.

Gli spettacoli allo Spazio Rossellini

Dopo importanti lavori di ristrutturazione, la Regione Lazio restituisce alla città lo Spazio Rossellini, all’interno dell’Istituto Cine-Tv Roberto Rossellini, dando nuova forma e destinazione agli studi in cui ha girato il grande regista grazie all’ATCL. Lo Spazio nasce con una vocazione per lo spettacolo dal vivo, l’alta formazione e la promozione degli artisti del territorio regionale. Il 19 settembre dalle ore 21 sarà inaugurato con una grande festa che ospiterà la performance di danza Persuance coreografia di Mauro Astolfi / Spellbound II – Tirocinio Professionale DAF e il concerto Woodworm Showcase con Ministri, Giancane e Campos.

Spazio Rossellini promuoverà diverse tipologie di interventi che riguarderanno il teatro, nelle sue diverse declinazioni e sfaccettature, la danza, la musica, il cinema, dando spazio a realtà che affrontano con mezzi differenti la pluralità dei linguaggi dello spettacolo dal vivo. Sarà uno spazio da abitare e attivare, da pensare in chiave formativa, un luogo accogliente per le compagnie sostenute in periodi di residenza: in sintesi un polo dedicato alla creatività. Un’importante occasione per creare una rete che coinvolga le Istituzioni a livello locale e nazionale, le università e i centri di formazione, le produzioni artistiche, le associazioni culturali e sociali che operano nel settore della cultura e dello spettacolo da vivo.

Tra Festa e Teatro, gli spettacoli

“Tra Festa & Teatro”, evento di chiusura dell’”Estate delle meraviglie” della Regione Lazio che si svolgerà il 21 e 22 settembre, rientra nella politica regionale di sostegno a 360° allo spettacolo dal vivo e all’esercizio teatrale. Infatti, dopo gli oltre 3,6 milioni stanziati
nel 2019 a sostegno degli operatori dello spettacolo dal vivo - attraverso la programmazione annuale, le residenze e le officine, i bandi per l’animazione del WeGil e del Castello di Santa Severa e per la valorizzazione del patrimonio regionale – saranno stanziate nuove risorse pari ad almeno 1 milione di euro (fondi POR FESR 2014 – 2020) che saranno destinate alle infrastrutture di teatri privati per favorire un’attività più rispettosa dell’ambiente e l’adozione di tecnologie digitali. Infine, la Regione Lazio sosterrà anche le attività di promozione attraverso l’innovativa formula dell’Abbonamento per tutti: il sistema teatrale privato aderente ad ANEC AGIS Lazio in collaborazione con UTR riproporrà per la stagione 2019/20 un abbonamento che, al costo di € 102, darà la possibilità di scegliere 10 spettacoli tra quelli selezionati nei 30 teatri aderenti.

Allo stesso tempo, “Tra Festa&Teatro” si inserisce in una politica di rafforzamento del rapporto con ATCL che nella stagione 2018/19 ha registrato un aumento di: comuni coinvolti (passati da 23 a 29); spettacoli a pagamento (+2,7%); abbonati (+12,6%); spettatori totali (passati da 62.219 a 68.211 con +8,8%); incasso lordo (+17%). Si rafforza anche il rapporto con le istituzioni culturali come il Teatro dell’Opera e il Teatro di Roma che vengono sostenute dalla Regione Lazio e con le quali si sta portando avanti una collaborazione attiva su alcuni progetti come, ad esempio, le attività del Teatro dell’Opera nei comuni colpiti dal sisma e una delle residenze del Teatro di Roma che sarà ospitata dal Castello di Santa Severa. Inoltre l’estate prossima partirà in viaggio l’Opera da tre soldi camion, coprodotta dalle due istituzioni Teatro di Roma e Teatro dell’Opera, che viaggerà nei quartieri e invaderà le piazze di Roma e del Lazio.

Gli altri appuntamenti di "Tra Festa e Teatro"

Tra i diversi appuntamenti in programma si segnalano:

Festa India al Teatro di Roma per celebrare i 20 anni dalla nascita del Teatro India, in programma dalle 16 del 21 settembre alle 12 del 22 settembre in compagnia degli artisti che hanno segnato la sua storia e dei suoi nuovi protagonisti.

Al Teatro dell’Opera di Roma visite guidate alla scoperta della sala, del palcoscenico e dei suoi luoghi meno noti. Sarà inoltre possibile assistere alle prove dei solisti, del coro e dell’orchestra impegnati nella messinscena dello spettacolo Don Giovanni di W. A. Mozart, direttore Jérémie Rhorer, regia di Graham Vick (prenotazione obbligatoria entro le 15 del 20 settembre a promozione.pubblico@operaroma.it; contributo €2). Parteciperanno anche 20 teatri privati romani coinvolti dall’Anec Agis Lazio e dall'UTR che presenteranno, a ingresso libero o al costo massimo di €4, spettacoli e prove aperte di prosa, musica e danza, spettacoli e laboratori per bambini e ragazzi. Inoltre, i teatri saranno luogo di incontro per dissertare, discutere, divertirsi, ragionare. Due serate in cui i veri protagonisti saranno gli spettatori che agiranno insieme a direttori di teatri, attori e registi dalla pluriennale esperienza come Antonio Salines, protagonista assoluto dell’avanguardia teatrale degli anni ’80 e direttore del Teatro Belli, Antonello Avallone con
la sua decennale esperienza teatrale e direttore del Teatro Flaiano.

Molteplici le attività nei comuni del Lazio soci del circuito multidisciplinare ATCL in una festa dei linguaggi scenici e della creatività connessa al teatro. In tutti i teatri del Circuito verranno presentate inoltre le attività della stagione 2019-20. Tra le varie attività in programma, tutte a ingresso gratuito, si segnalano in entrambe le giornate visite guidate in uno dei teatri storici più belli della Regione, il Teatro dell’Unione di Viterbo, che domenica organizzerà uno spettacolo per bambini Vassilissa - Fiaba dalla Russia della Compagnia Le Strologhe. Il Teatro Artemisio di Velletri ospiterà il concerto di un ensemble tutto particolare: un quartetto di sax con Carlo Micheli, Davide Grottelli, Daniele Manciocchi, Claudio Giusti in True Voices Sax Quartet (22 settembre). La danza sarà protagonista a Tuscania, con In.Contrastabile di e con Jessica De Masi nell’ambito di Focus Giovani a cura di Twain centro di produzione della danza (22 settembre). Nel comune di Magliano Sabina sarà in programma un percorso di visione della mostra Artes Mechanicae sui modelli di macchine sceniche e piccole sculture lignee quattrocentesche, guidata dall’artefice Luciano Minestrella (21 e 22 settembre). Al MAT Spazio Teatro a Sezze l’Antigone di Matutateatro si aprirà ai linguaggi della contemporaneità innestando nella trama riflessioni sui tempi attuali (21 settembre). Dopo la recente inaugurazione, il Teatro Don Paolo Stefani di Caprarola in entrambe le giornate darà spazio a una
compagnia locale.

Spazio Rossellini, invece, festeggerà il 21 settembre con una Parata velopromozionale per le vie dei quartieri Marconi, San Paolo, Ostiense a cura di Premiata Compagnia Amilcare Polpacci e F.lli. Il 22 settembre nello spazio di Via della Vasca Navale 58 si alterneranno laboratori e spettacoli pensati per i più piccoli, a partire dalle 10.30 con Capitan Riciclo e la città del DomaniDomani, in cui i bambini insieme ai genitori costruiranno un nuovo spazio con materiali di riciclo.

Tra festa e teatro, ultimo appuntamento con "L'Estate delle Meraviglie": gli eventi allo Spazio Rossellini

Spettacolo alle 12 con la compagnia La Nuvola Girovaga in Le nuvole sono fatte dei nostri sogni. Le attività riprenderanno nel pomeriggio: appuntamento alle ore 16 con Playground Laboratorio Creativo a cura di BigUp Circo e a seguire alle ore 17 Backpack – Slapstick show di e con Eugenio Di Vito e Leonardo Varriale, uno spettacolo in puro stile slapstick, ovvero una comicità fisica fatta di cadute, combattimenti, svenimenti e disastri vari.

Infine un’importante novità: dopo oltre un anno di chiusura e dopo anni di funzionamento ridotto dello storico Teatro civico di Latina Gabriele D’Annunzio, il capoluogo parteciperà a “Tra Festa&Teatro” con due giornate dedicate alla sua riapertura. Il 21 settembre sarà di scena il Premio Musica Nova, concorso internazionale di composizione musicale e con lavori originali selezionati da una giuria di cui fanno parte tra gli altri Nicola Piovani e Ennio Morricone. Il 22 si svolgerà l’inaugurazione vera e propria con W il Teatro attraverso i protagonisti della scena teatrale di Latina e con ospiti prestigiosi.

Il programma completo delle iniziative è consultabile al sito www.visitlazio.com

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Abbiamo impiccato Greta Thunberg a Roma", la rivendicazione su facebook

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento