Lo sfogo di Rudi de ‘I Cesaroni’: "Faccio il lavapiatti a Londra. La tv mi ha dimenticato"

Ospite di Domenica Live, l'ex attore Niccolò Centioni ha raccontato la sua vita lontana dal mondo dello spettacolo non per sua volontà

(Niccolò Centioni si racconta a Barbara d'Urso durante Domenica Live)

Niccolò Centioni, il famoso ‘Rudi’ della popolare serie 'I Cesaroni', è tornato in tv dopo anni di assenza.

Lo ha fatto da ospite nel salotto televisivo di Domenica Live, intervistato da Barbara d’Urso con cui ha ripercorso la sua esperienza televisiva raccontando la sua vita che prosegue a Londra dove vive insieme al fratello e di lavoro fa lo chef e il lavapiatti.

Oggi Niccolò ha 25 anni e alla conduttrice, con cui ha avuto un’esperienza lavorativa quando aveva 9 anni recitando in un film in cui interpretava il ruolo di suo figlio, ha raccontato di essere stato dimenticato dalla tv.

“Ho partecipato a tutte le riprese della serie, ero diventato uno dei protagonisti, ma dopo quell’esperienza la tv mi ha dimenticato”, ha spiegato Centioni: “Ho fatto ancora Pechino Express, poi il deserto”.

Cala il gelo tra Niccolò Centioni e Micol Olivieri de "I Cesaroni"

Niccolò Centioni: "Mi sono trovato smarrito, solo"

 “Non voglio denigrare il lavoro che sto facendo adesso, ma mi piacerebbe tornare nel mondo dello spettacolo”, ha detto ancora il 25enne che dopo le ultime partecipazioni televisive ha confidato di essersi trovato “smarrito, solo”.

Ho contattato tutti per continuare a lavorare ma niente”, ha detto ancora l’ex Rudi della serie con Claudio Amendola ed Elena Sofia Ricci, precisando di non voler denigrare il suo attuale lavoro quando Riccardo Signoretti, presente in studio, gli ha fatto notare chela sua vita non si discosta poi molto da quella di molti altri coetanei.

E alla domanda su come abbia speso i guadagni avuti in quei dieci anni di lavoro come attore, “Non ho fatto la formichina…” ha ammesso il ragazzo.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento