Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Roma Best Practices Award, entro il 9 febbraio l'iscrizione dei figli migliori di Mamma Roma

 

Entra nel vivo l'edizione 2019 del Roma Best Practices Award. La terza edizione, che si concluderà con l’evento di premiazione  il 13 aprile 2019, nasce per continuare il percorso intrapreso negli anni precedenti: raccogliere e valorizzare le Buone Pratiche esistenti nel territorio cittadino, facendo emergere le idee più innovative. A Roma, infatti, sono attive centinaia di esperienze di successo, progetti ed esperienze che toccano una vasta gamma di settori: dall’istruzione all’ambiente, dalla cultura alla rigenerazione urbana, dall’integrazione allo sport e alla responsabilità sociale d’impresa.  Il Roma Best Practices Award, oltre ad individuare e premiare le migliori iniziative, mira a mettere in rete queste esperienze per unire le forze tra associazioni, scuole, aziende, comunità, Istituzioni o singoli cittadini che sviluppano idee, si organizzano, si attivano per trovare soluzioni nuove per Roma.

Per iscriversi è necessario compilare il form sul sito www.romabpa.it, entro il 9 febbraio 2019.

"Roma Bpa sta diventando sempre più una opportunità per il rilancio sociale della nostra città. I Figli migliori di Roma stanno creando  reti e sinergie, che concretamente migliorano,  ogni giorno la vita dei romani. Stiamo lavorando  affinché  questo  legame tra la responsabilità sociale di impresa, associazioni e scuole continui a crescere in maniera esponenziale – ha dichiarato Paolo Masini, Presidente Associazione Roma Bpa - Abbiamo scelto oggi per presentare la terza edizione, perché il 10 dicembre è la Giornata Mondiali dei Diritti Umani così come abbiamo il 9 febbraio come termine di scadenza per la presentazione delle domande perché è l’anniversario della proclamazione della Repubblica Romana: due date importanti e simboliche, quindi, a cui ci sentiamo di essere particolarmente legati".

Le precedenti due edizioni hanno coinvolto oltre 300 tra associazioni, comitati, aziende e singoli cittadini ed ha visto assegnare complessivamente a più di 50 progetti, fondi, beni o servizio messi a disposizione dalle aziende sponsor dell’evento: Acea, Sikkens. Fondazione Cultura e Arte, Isola del Cinema, Gevesan, Dla Piper Italia, Tbm Tipografie, Coopfidi, A.I.C.S., Colasanti Catering, AlleniamoRoma, Via Pacis Half Marathon, Maratona di Roma  Cafim, Nomos - Le attualità nel diritto, Carrefour, Carrefour Express, Carrefour Market, Libreria Booklet Le Torri, MarteLive, Teatro Sala Umberto, Credito Sportivo, Legamon Graphic Design, Artsmedia, eFM - Engaging Places, Migliora, La Pellicola d'oro.

Anche quest’anno sono previste delle aree tematiche tra cui è possibile scegliere per iscriversi. Le categorie sono 8: “Roma cresce bene” dedicato alla Responsabilità Sociale d'impresa; "Roma studia bene" per progetti scolastici innovativi e alternanza scuola-lavoro; “Roma Tvb” per le attività che migliorano i beni comuni della città; “Roma accoglie bene” per le attività per l'integrazione e la solidarietà; “Roma parla bene” per le campagne di comunicazione che fanno bene alla città; “Roma innova bene” per le soluzioni che migliorano la qualità della vita in città; “Roma si muove bene” per le attività sportive e culturali che creano comunità, “Roma coltiva bene” per i tanti progetti legati agli orti urbani ed alla condivisione ambientale.

Partecipare è semplice: chiunque potrà farlo descrivendo l'attività svolta e specificando il periodo, il luogo, le realtà coinvolte, i risultati raggiunti.

Per iscriversi è necessario compilare il form sul sito www.romabpa.it, entro il 9 febbraio 2019.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento