Dal 1 giugno riaprono i Musei Vaticani: le nuove regole

Per un periodo le visite saranno impostate secondo rigidi criteri

Roma ritrova una delle sue principali attrazioni turistiche. Dopo il lockdown per l'emergenza Coronavirus riaprono i Musei Vaticani. Accadrà dal prossimo 1 giugno. "Per un periodo ancora difficile da determinare nella sua durata", si legge sul sito, "le visite saranno impostate secondo alcuni criteri. Sono regole necessarie perché la vostra visita possa svolgersi nelle migliori e più sicure delle condizioni. In questo senso sono prevalenti rispetto alle condizioni ordinarie riportate nelle singole sezioni del nostro sito web ufficiale".

Gli orari di apertura al pubblico saranno i seguenti: lunedi, martedì, mercoledì, giovedì dalle ore 10.00 alle ore 20.00, con ultimo ingresso alle ore 18.00. Venerdì Sabato: dalle ore 10.00 alle ore 22.00, con ultimo ingresso alle ore 20.00. Sono sospese le aperture straordinarie dell’ultima domenica del mese. Si ricorda che i Musei Vaticani rimangono chiusi al pubblico, oltre che la domenica, anche nelle seguenti date: 11 giugno, 29 giugno, 14 e 15 agosto.

Per  accedere ai Musei  occorrerà  obbligatoriamente prenotare la  propria visita  attraverso il portale ufficiale tickets.museivaticani.va. In questo periodo la prenotazione sarà gratuita (in esenzione dei diritti, ordinariamente pari a 4 Euro).Gli accessi saranno contingentati e organizzati su fasce di ingresso di 15 minuti ciascuna. 

Per  accedere ai  Musei ed  ai Giardini  Vaticani è obbligatorio indossare una mascherina a copertura di naso e bocca. La  mascherina  andrà  tenuta  indossata  per  tutta  la  durata  della  visita. Ciascun visitatore sarà  sottoposto al controllo della  temperatura corporea attraverso idonee strumentazioni termometriche. Sarà negato l’accesso a tutti coloro che avranno una temperatura corporea pari o superiore ai 37,5° C. 

All’interno dei Musei occorrerà mantenere la distanza interpersonale di oltre 1 metro ed evitare assembramenti.  Il  Corpo di Custodia vigilerà sullo scrupoloso  rispetto della norma. Si raccomanda di seguire con attenzione  le  regole  sanitarie,  poste  a  garanzia  della  salute  e  sicurezza  di  tutti e riportate in  calce al  presente documento. È dovere di ogni visitatore leggere con attenzione queste norme prima della visita e poi osservarle durante tutta la sua permanenza all’interno dei Musei o dei Giardini Vaticani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Direzione dei Musei organizzerà anche visite guidate affidate ai propri operatori didattici, sempre  per  gruppi  di  10  persone.  Sarà  possibile prenotarle  attraverso  la  biglietteria  ufficiale  tickets.museivaticani.va. Si ricorda che, in questo caso, è richiesto ai visitatori di presentarsi con 15 minuti di anticiporispetto all’orario riportato sul voucher, in modo tale da poter svolgere le necessarie operazioni di accoglienza e garantire così il rispetto dell’orario di partenza dei tour.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento