Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Natale di Roma: "Semo tutti Righetto"

Gli attori romani per un racconto di speranza

 

Nella Roma più vuota che mai nella sua storia, torna Righetto per svegliare la “sua” città in un momento delicato e importante. Lo fa con la rabbia e la voglia di libertà dei suoi 12 anni, con quello stesso piglio con il quale combatté per la libertà di Roma durante lo splendido periodo della Repubblica Romana.

A dare voce a Righetto attraverso il testo e le musiche di Dante Mortet, già vincitore al Premio Letterario Ponte Sisto dedicato a Tullio Capocci nel 2019 (vol. “Raccontando Roma” ediz. ottobre 2019), saranno tanti attori romani innamorati della propria città: Roberto Ciufoli, Tiziana Foschi, Francesco Montanari, Carolina Rey, Antonello Fassari, Lillo Petrolo, Francesco Pannofino, Rodolfo Laganà, Massimo Wertmuller, Simone Colombari, Massimo Bagnato, Michele La Ginestra, Fabrizio Sabatucci, Paola Tiziana Cruciani Roberto Stocchi, Francesca Draghetti, Pino Insegno e Pasquale Anselmo.

L’evento, frutto di un progetto Romabpa Mamma Roma e i suoi figli migliori, Mano Artigiana di Dante Mortet, Edizioni Ponte Sisto di Fabio Capocci, con la direzione artistica di Roberto Ciufoli è coordinato da Paolo Masini e sarà on line il giorno del 2773° Natale di Roma come sprone alla città in questo delicato momento. Il 21 aprile alle ore 12 “Semo tutti Righetto” esploderà insieme allo sparo del cannone al Gianicolo. Proprio come allora.

Il video sarà disponibile sulla pagina facebook https://www.facebook.com/romabpa.it/
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento