A Dragona il nuovo murale di Mr Thoms è una denuncia a Mc Donald's

Mr Thoms, nel suo ultimo disegno, prende di mira la grande catena di fast food Mc Donald's

Parapappappaa! Mr Thoms colpisce ancora, questa volta ad essere preso di mira è il colosso Mc Donalds,  in un murale sotto un cavalcavia a Dragona. Parapappappaa! questa volta il jingle utilizzato dal noto fast food ha un forte connotato di denuncia, rivelandosi un'arma a doppio taglio quel motivetto pubblicitario che si insidia nelle orecchie e nel cervello di chiunque lo ascolti.

"Il mio lavoro è legato alla forma del muro che vado a dipingere" racconta Mister Thoms che continua, "Nel caso del murale a Dragona la forma svasata dei piloni ricordava quella delle patatine del Mc Donald's, solo allora ho notato che di fronte al muro che avevo scelto ce n'era uno, ed ecco che il cerchio si è chiuso".

Il murale che è stato completato il 17 Ottobre, dopo due giorni di intenso lavoro, nella stretta di numerosi controlli è frutto di un accurato studio dell'artista, che dichiara : "Prima di ogni intervento mi documento. Ho scoperto che la carne del Mc Donald's, è carne solo in una bassissima percentuale. Gli indizi, in merito, sono tutti riportati all'interno del disegno e ad un occhio attento non sfuggono."

Il disegno si colloca all'interno dei progetti di riqualificazione dei territori con la street art, in proposito Mr Thoms ha partecipato al progetto MURO al Quadraro, ha disegnato a Monti Tiburtini, alla fermata Metro Quintiliani e a  quella di Santa Maria del Soccorso, solo per citare qualcuna delle sue opere a Roma , oltre ad aver portato la sua arte anche ben al di là i confini nazionali disegnando a New York, a Honk kong, in Messico.

 "La street art rimane, ancora, il miglior canale per poter esprimere le mie idee , libero da vincoli e regole, troppe volte imposte dal mondo istituzionalizzato dell'arte. Mi piace l'idea di scuotere lo spettatore e in qualche modo renderlo partecipe identificandosi nell'opera. Ad  oggi, che la street art è sdoganata, veniamo chiamati artisti, ma siamo sempre i vandali di vent'anni fà", racconta con tono divertito l'artista romano. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Città dell'Altra Economia, il Campidoglio prepara il bando: nel futuro spazio ai maker

  • Cronaca

    Così Carlos ha violentato un'anziana nella casa di riposo. Ed ora si temono altri casi

  • Cronaca

    Largo Preneste, batte la testa in terra dopo la lite: il pittore Umberto Ranieri in fin di vita al Vannini

  • Ostia

    Ostia: Campidoglio piglia tutto, al M5S romano la gestione delle spiagge. "Presidente del X Municipio si dimetta"

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

  • Tragedia ad Ardea: bambino di 2 mesi trovato morto in casa, si cerca la madre

Torna su
RomaToday è in caricamento