Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Da bracciante a sindacalista, Soumahoro presenta il suo primo libro “Umanità in rivolta”

La presentazione di “Umanità in rivolta”, primo libro del sindacalista Aboubakar Soumahoro, con la giornalista Concita De Gregorio

 

Centoventi pagine di lotta. Resistenza. Voglia di diritti e giustizia sociale. “Umanità in rivolta” è il primo libro di Aboubakar Soumahoro, sindacalista Usb e membro della coalizione internazionale Sans Papier, con il quale vuole lanciare un messaggio chiaro: “Mai restare all’angolo, combattere per i diritti e la ricerca della felicità”, spiega a Roma Today.

Si parte dal racconto della sua vita. La vita in Costa D’Avorio, la voglia di arrivare in Italia passando da Foggia, le prime esperienze da bracciante. Fino agli incontri che lo hanno fatto diventare il combattente che è oggi. Su tutti quello con Mimmo Lucano, sindaco di Riace a cui è sempre stato riconosciuto un virtuoso modello di accoglienza, oggi rinviato a giudizio.

E su quanto sta accadendo nelle periferie romane, Soumahoro risponde: “Sono sempre state considerate uno zoo elettorale, le persone manifestano dei bisogni a cui bisogna dare risposta - dice -. Così facendo si trova il modo per non liquidare tutto in una deriva razzista”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento