Roma con il fiato sospeso per il funambolo Andrea Loreni: sul Tevere a 20 metri d'altezza

La performance promossa all'interno della Biennale 2017 MarteLive

Foto Ansa

Ha attraversato il Tevere sospeso a 20 metri di altezza, camminando su un cavo d'acciaio lungo 135 metri. Un'impresa unica nella storia della Capitale quella di Andrea Loreni, il funambolo che ieri sera si è esibito nel tratto di fiume di fronte alla fortezza pontificia di Castel Sant'Angelo. L'evento è stato promosso all'interno della Biennale 2017 MarteLive. Non è la prima volta che Loreni, torinese, classe 1975, cammina tra le nuvole della Città eterna. Ma finora nessuna impresa aveva visto come protagonista il 'biondo' Tevere.

Un'esperienza spettacolare che i romani hanno potuto ammirare in piena aria natalizia e che per il funambolo è simbolo del cammino umano di ricerca. "Sul cavo io vivo profondamente il momento attuale, il cavo è il luogo di morte del mio ego, dove memorie e aspettative cessano di esistere. Insieme alle paure - ha spiegato Loreni - e se non si ha paura di avere paura si può aprire la porta dietro la quale giace l'assoluto, che sta in fondo a tutte le cose". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento