Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Rino Gaetano day, in 20.000 infiammano piazza Sempione

Ottava edizione del raduno nazionale: la Rino Gaetano band e i suoi ospiti hanno fatto cantare e saltare al ritmo dei successi del cantautore scomparso il 2 giugno 1981

 

Trentasette anni dopo la musica di Rino Gaetano è più viva che mai ed è in grado di far cantare e ballare 20.000 persone. Nel giorno che ricorda la sua morte in un incidente stradale, per l'ottavo anno consecutivo Piazza Sempione si è riempita per il raduno nazionale. Il Rino Gaetano Day ha messo  insieme quanti amano il cantautore calabrese, ma romano d'adozione.

Generazioni differenti, unite dall'amore per i suoi testi e le sue canzoni, cantate a memoria e, incredibile per i tempi moderni, senza dare priorità ad immortalare le perfomance con un cellulare.

E così, per l'ennesima volta, è andato in scena uno spettacolo speciale, unico, fatto di emozioni, ricordi e gioia di vivere: da "Sfiorivano le viole" a "Mio Fratello è figlio unico; da "Berta filava" a "A mano a mano"; da "Nun te reggae più" a "Il cielo sempre è sempre più blu", fino a Gianna canzone che quest'anno ha compiuto 40 anni. 

Sul palco la Rino Gaetano Band, composta da Alessandro Greyvision (voce e chitarra acustica, nonché nipote di Rino) da Ivan Almadori (voce e chitarra acustica), Marco Rovinelli (batteria), Fabio Fraschini (basso ), Alberto Lombardi (chitarra elettrica) e Michele Amadori (piano e tastiere). Con loro tanti amici, ospiti giunti per celebrare l'artista scomparso il 2 giugno 1981: Simone Cristicchi, Sergio Cammariere, Artù (che ha cantato l'inedito Ti voglio), Erica Mou, Andrea Rivera,  Vincenzo Capua e Danilo Boing, altro nipote di Rino Gaetano.

L'appuntamento live  è stato preceduto da un set di Ketty Passa. 

A presentare la serata Mauro Casciari. Padrona di casa Anna Gaetano, sorella del cantautore e presente come ogni anno per tributare il suo ricordo al fratello scomparso. Il raduno nazionale non è soltanto musica ma anche solidarietà: quest'anno l'evento ha sostenuto Anvolt Roma - Associazione Nazionale Volontari Lotta contro i Tumori. 

Le foto del concerto sono di Franco Menenti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento