Roma torna agli anni '60, il cinema drive-in al Flaminio

Il progetto del Municipio II: film dall’auto in piazzale Ankara. La minisindaca Del Bello: "Così rilanciamo cultura e attività commerciali rispettando distanziamento"

Il cinema sotto le stelle, così i romani potranno tornare a godere dei film sul grande schermo nel post lockdown dettato dall'emergenza Coronavirus. Se il settore vuole rilanciarsi attraverso il Moviement Village prendendo ad esempio il “modello” Montesacro che l’estate scorsa ha riunito nel grande spazio aperto di Talenti più arti, in città si lavora anche ai cinema drive-in

Roma torna agli anni ’60. Non solo il progetto previsto dal 2 giugno a nel quadrante sud della Capitale, il cinema drive-in è in cantiere anche al Flaminio. Il Municipio II vuole realizzarlo a piazzale Ankara dove un ampio spazio consentirà di vedere i film dalle proprie auto osservando il distanziamento sociale. La programmazione, così anticipano da via Dire Daua, soddisferà tutte le fasce di età, comprese quelle dei bambini e dei ragazzi che il cinema drive-in hanno potuto ammirarlo sinora solo attraverso film e fotografie del passato.

“In questa fase c’è bisogno di governare con particolare creatività per favorire un ritorno alla socializzazione in piena sicurezza e nel rispetto delle indicazioni per scongiurare un aumento dei contagi. Da queste considerazioni – ha spiegato la minisindaca del Parioli-Salario, Francesca Del Bello - nasce l’iniziativa del drive In che vorremmo avviare per la prossima estate, appena le norme nazionali ce lo consentiranno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bando per il drive-in a piazzale Ankara è in via di pubblicazione: un modo per incentivare il settore cinematografico in tutte le sue declinazioni con la proiezioni di film d’autore, prime visioni e incontri con gli attori protagonisti. “Un’iniziativa – specificano dal II Municipio - che intende dare slancio anche alle attività commerciali che potranno somministrare cibo e bevande da asporto sempre nel rispetto del distanziamento sociale e delle norme previste”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento