Romani sempre più innamorati dell'Auditorium: eventi promossi dal 74% degli intervistati

La prima analisi qualitativa della Fondazione Musica per Roma. Ecco alcune video interviste ai romani

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

L'Auditorium Parco della Musica sempre più punto di riferimento per i romani interessati alla Cultura. È quanto emerso da un'indagine effettuata tra luglio e settembre, durante le serate degli spettacoli del Roma Summer Fest. Sono state condotte 700 interviste 'face to face' per conoscere il pubblico, risultato composto in prevalenza da impiegati (34%) e studenti (32%), molti i laureati (47%), poi liberi professionisti (9%), imprenditori (6%), disoccupati (6%), insegnanti (4%). In prevalenza sono romani, ma non solo (il 30% viene da fuori Roma). La maggioranza degli intervistati frequenta l'Auditorium una o due volte l'anno (42%), se non meno di una volta (36%), con una quota minore per chi partecipa agli spettacoli più di 3 volte (17% da 3 a 5 volte, 5% più di 5 volte). 

Per una grandissima maggioranza di intervistati l'Auditorium, se definito in una sola parola, è musica (64%). A seguire: arte (20%), bellezza (6%), divertimento (4%), esclusività (3%) e monumento (1%). Gli intervistati si dividono quasi a metà nell'indicare l'Auditorium come un luogo per spettacoli (46%) o uno spazio culturale (42%). L'83.66% del pubblico definisce i concerti come l'attività più importante e che preferisce, seguita dai Festival al 41,98%. Il genere musicale che gli intervistati vorrebbero incrementato è quello dedicato a giovani artisti italiani (42,28%), seguito da artisti pop italiani e internazionali (35,38%). 

L'indice di gradimento per gli eventi in programma in una scala da 1 a 5 si attesta per il 74% al 4. Il genere più amato nella programmazione è il rock per il 43,63%, seguito da pop per il 27,89% e il jazz con il 25, 94%. Inoltre il 58% degli spettatori intervistati ha percepito un cambiamento positivo negli ultimi due anni. Per migliorare qualità e quantità della frequentazione di concerti e spazi gli intervistati segnalano i costi alti degli spettacoli (42%), le difficoltà di collegamento (16%), la possibilità di incrementare gli eventi negli spazi esterni (22%). 

La maggioranza degli intervistati arriva in Auditorium prevalentemente con l'auto privata (66%), poi i mezzi pubblici (18%) e a seguire motorino (6%), a piedi (4%), car sharing (3%), taxi (2%) e bicicletta (1%). Tutti gli intervistati esprimono l'interesse per un rapporto ancora piu' stretto con l'Auditorium, anche nella fase di acquisto dei biglietti, con la richiesta di offerte speciali e last minute (37%), acquisto senza intermediari (35%), card e meccanismi di fidelizzazione (28%). 

Per quanto riguarda l'uso degli spazi esterni, si registra forte gradimento per la possibilità di musica all'aperto, anche per ballare (43%), oltre ad una presenza ancora maggiore di eventi ospitati (18%), occasioni per mangiare e bere (13%), attività di formazione (11%), per famiglie (10%) e sportive (5%). Infine, lo strumento principale d'informazione sulle attivita' della Fondazione Musica per Roma è il sito www.Auditorium.com rinnovato da gennaio 2018 (35,53%), seguito dai social (23.84%). La pagina Facebook, tra tutti i canali social dell'Auditorium risulta essere lo strumento più seguito.

Potrebbe Interessarti

  • Un toro e una mucca si accoppiano in mezzo al traffico di Roma

  • Taxi, la denuncia dei sindacati: "Noleggiatore aggredisce tassista e pubblica video in rete"

  • VIDEO | Ucciso da un albanese al volante, la mamma di Davide: "Voglio giustizia, ma non avrete il mio odio"

  • "Il mio locale è plastic free, ma Ama non apprezza. Così torno alla plastica per far quadrare i conti"

Torna su
RomaToday è in caricamento