Concerto del Primo Premio assoluto del Concorso Internazionale Syntonia Piergiorgio Muserra

Quando si parla di sax si pensa subito allo strumento collocandolo in ambito jazzistico. Esiste invece un ampio repertorio definibile "classico" che spazia dall'anno 1840, data dell'invenzione del primo sax ad opera di un fabbricante di strumenti musicali belga dal nome appunto di Adolphe Sax, fino ai giorni nostri.
Il concerto vedrà come protagonista il sassofonista Piergiorgio Muserra, vincitore del primo premio assoluto della prima edizione del "Concorso Musicale Internazionale Syntonia, selezione di giovani musicisti".
Il diciassettenne interprete, il più giovane della sua categoria, ha sbaragliato tutti e 20 i concorrenti in gara, guadagnando così il concerto proposto.
Tecnica, ritmo, suono, respirazione: il sapiente e apparentemente facile controllo di tutti questi aspetti sono le caratteristiche che hanno convinto la giuria ad assegnargli il premio.
Muserra proporrà un programma incentrato su autori del '900. Molti i brani solistici mentre altri lo vedranno affiancato dalla pianista Kaori Matsui. Si potranno così ascoltare musiche di P.M.DUBOIS, P. CRESTON, W. GEROMET, B.COCKCROFT.
Un concerto inaspettato e coinvolgente, che saprà affascinare anche i più profani del genere.
L'appuntamento è sicuramente uno di quelli da segnare in agenda.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Christmas Wonderland, un villaggio di Natale internazionale sbarca a Roma

    • dal 20 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • PratiBus District
  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Frida Kahlo "Il caos dentro", la mostra-evento a Roma

    • dal 12 ottobre 2019 al 29 marzo 2020
    • SET - Spazio Eventi Tirso
  • Impressionisti segreti, la mostra a Roma

    • dal 6 ottobre 2019 al 8 marzo 2020
    • Palazzo Bonaparte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento