Labarocut! I tamburi di Goree

SERATA XIII FESTAD'AFRICAFESTIVAL

All'origine di tutte le culture il ritmo costituisce il primo, naturale incontro dell'essere umano con la musica.
"I Tamburi di Gorée" nasce in Senegal, nell'isola di Gorée, l'isola che storicamente fu per tre secoli il centro di raccolta e di smistamento di tutta l'Africa Occidentale dei neri catturati e resi schiavi in attesa di partire per il Nuovo Mondo. Il gruppo "I Tamburi di Gorée" è composto da maestri percussionisti, cantanti, coreografi e ballerini provenienti dal Balletto Nazionale Senegalese che, con l'aiuto di variopinti costumi ci trasmettono con energia e vivacità la Storia e le storie dell'Africa con le antiche tecniche artistiche imparate fin da bambini. "I Tamburi di Gorée" è una formazione dotata prevalentemente di strumenti a percussione (djiembé, doundoun, sabar, tama, sangban, kenkeni, balafon, soruba, bugarabu, assico) e di kora (antico strumento a 22 corde), propone, in esclusiva in Italia, l'impiego degli "assico", i primi strumenti a percussione realizzati e utilizzati dagli schiavi africani a Gorée, I brani musicali tradizionali proposti dal gruppo sono soprattutto un supporto ritmico alla danza, che celebra e ritualizza le varie situazioni sociali e gli eventi culturali e religiosi della vita in Africa, trasmettendo un messaggio di positività e favorendo la comunicazione e lo scambio. interculturale tra i popoli

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Raffaello 1520-1483, la mostra alle Scuderie del Quirinale

    • dal 2 giugno al 30 agosto 2020
    • Scuderie del Quirinale
  • "Le Terrazze", la Disco diventa Cocktail bar danzante nell'estate 2020

    • dal 26 giugno al 30 settembre 2020
    • Le Terrazze - Palazzo dei Congressi
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Ai Mercati di Traiano la mostra Civis Civitas Civilitas

    • dal 21 dicembre 2019 al 6 settembre 2020
    • Mercati di Traiano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento