Come Cristo comanda: Michele La Ginestra e Massimo Wertmuller al Teatro Tor Bella Monaca

Michele La Ginestra e Massimo Wertmüller sono i protagonisti sul palcoscenico del Teatro Tor Bella Monaca dal 18 al 20 gennaio di COME CRISTO COMANDA, una commedia di Michele La Ginestra, e con Ilaria Nestovito, regia di Roberto Marafante.

Anno 33 d. c., Palestina.
È notte: due uomini, vestiti con tuniche e mantelli, sono seduti in una sorta di bivacco in mezzo al deserto, un luogo che rappresenta la solitudine e l’isolamento dal resto del mondo. Parlano sommessamente per non essere scoperti, con la paura di essere stati seguiti da qualcuno; si capisce che sono in fuga, ma nonostante la situazione, cercano di mascherare la propria ansia, parlando delle cose di tutti i giorni, (il mangiare, il lavoro, il rapporto con l’altro sesso) in modo scanzonato e divertito.
Dai dialoghi pian piano si intuisce che sono due soldati romani, ma non due qualsiasi: uno, Cassio, è il centurione alla guida dei legionari al momento della crocifissione di Gesù sul Golgota; l’altro è Stefano, un suo soldato, quello che diede da bere a Cristo, acqua e aceto.
L’evento che sconvolgerà l’umanità ha stravolto, inconsapevolmente, anche le loro vite; i due non potranno fare a meno di confrontarsi, animatamente, alla ricerca di alcune risposte…ma non tutto, nella vita, si può spiegare con l’esperienza e la logica!
Ci sono delle emozioni, che vanno al di là dei cinque sensi, per spiegare le quali è necessario abbandonarsi all’ascolto… e forse, solo allora, si riuscirà a sentire risuonare “una musica melodiosa”.
“Ho scritto di getto questo testo – afferma l’autore e interprete Michele La Ginestra - volutamente, nello stile del maestro Gigi Magni…avevo bisogno di raccontare delle emozioni e avrei voluto affidare ad altri le mie parole.

Mentre scrivevo, pensavo che l’attore più giusto per indossare i panni di Cassio fosse Massimo Wertmüller, con la sua profondità d’animo, e la sua giocosa romanità, che rende leggero qualsiasi ragionamento, anche il più contorto. Poi, alla fine, mi sono innamorato della storia ed ho capito che non sarei riuscito a cedere ad altri il ruolo di Stefano, uomo pratico, spontaneo, istintivo…perdendo, peraltro, il privilegio di dividere il palcoscenico, per la prima volta, con Massimo. Affidare la regia a Roberto Marafante, artista sensibile e di talento, è stato il gesto conclusivo di questa sfida, che son certo coinvolgerà il nostro pubblico, pronto ad assistere ad uno spettacolo che vuole regalare emozioni e riflessioni, nonché spingere ad un confronto tra tutti coloro che ci regaleranno la propria presenza”.

venerdì 18, sabato 19 gennaio ore 21
domenica 20 gennaio ore 17.30

di Michele La Ginestra
con Michele La Ginestra e Massimo Wertmüller
e con Ilaria Nestovito
Regia Roberto Marafante

BIGLIETTI
intero 10,50 Euro
ridotto 8,50 Euro
giovani 7,00 Euro
invalidità 5,00 Euro
diversamente abili 2,50 Euro
prezzo speciale GIFT CARD 7,50 Euro

info e prenotazioni 06/2010579
promozione@teatrotorbellamonaca.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Christian De Sica a Roma con l'inedito spettacolo "Christian racconta Christian De Sica"

    • 30 marzo 2019
    • Auditorim Parco della Musica
  • “Papà”, quando il passato torna per far ridere al Teatro Manzoni

    • dal 28 febbraio al 24 marzo 2019
    • Teatro Manzoni

I più visti

  • Dream. L'arte incontra i sogni

    • dal 29 ottobre 2018 al 5 maggio 2019
    • Chiostro del Bramante
  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Andy Warhol in mostra a Roma

    • dal 3 ottobre 2018 al 5 maggio 2019
    • Complesso del Vittoriano
  • Pollock e la Scuola di New York: 50 capolavori in mostra a Roma

    • dal 10 ottobre 2018 al 5 maggio 2019
    • Complesso del Vittoriano
Torna su
RomaToday è in caricamento