BereRosa 2020 raddoppia, tra reale e virtuale

foto da Facebook @bererosa

Era il 2012 quando Cucina & Vini, la nota rivista dedicata alla tavola e alla cantina, organizzava la prima edizione di BereRosa, la manifestazione dedicata al mondo dei vini en rose, fermi e bollicine. Una iniziativa subito salutata da un enorme successo, al punto di diventare un punto di riferimento per appassionati, operatori e semplici curiosi. Un appuntamento molto atteso che, come tanti altri, si è ritrovato a fare i conti con le restrizioni dovute a questa fase di emergenza.

“Non volevamo deludere le aspettative dei produttori e del pubblico – commenta Francesco D’Agostino, Direttore di C&V – e quindi abbiamo pensato a una doppia formula che, pur nel pieno rispetto della normativa vigente, consentisse di mettere ugualmente in scena la manifestazione. Diciamo, parafrasando un vecchio quiz, che tra il lascia e il raddoppia, abbiamo scelto la seconda opzione”.

E quindi l’edizione 2020 di BereRosa avrà una doppia veste. Da una parte una vera e propria degustazione live, in linea con il classico format ma, obbligatoriamente, ridotta nei numeri e con il non trascurabile plus di essere guidata. Al fine di rispettare le regole del distanziamento sociale, giovedì 2 luglio verrà quindi organizzato un wine tasting a numero chiuso sia come aziende che come pubblico.
Negli spazi dell’Es. Hotel saranno allestiti tavoli e sedute, posti ovviamente alla debita distanza e con tovagliato rinnovato per ogni sessione di degustazione. Gli ospiti potranno quindi assaggiare 30 etichette (accompagnate da una selezione di salumi e formaggi), ognuna delle quali verrà presentata dai giornalisti della rivista C&V, il tutto per una durata intorno alle due ore.

Parallelamente Francesco D’Agostino e il suo team hanno lavorato duramente ad un evento “virtuale”, con una vera e propria guida ai vini rosa delle aziende. Un utile vademecum per gli appassionati del drink pink, con racconto dell’assaggio, un breve video di presentazione a cura delle stesse cantine e, particolare fondamentale per il pubblico, la possibilità di acquistare le etichette preferite collegandosi con l’e-shop delle aziende vinicole o con delle piattaforme commerciali da queste scelte.

“Uno dei pochi aspetti positivi di questo terribile periodo – conclude D’Agostino – risiede proprio nell’abitudine acquisita dalla popolazione di utilizzare tutte le opportunità offerte dal web. Con questo doppio canale, reale e virtuale, abbiamo voluto mantenere intatte le nostre abitudini e, al tempo stesso, cercato di tener vivo il rapporto tra i diversi player di questo settore: mondo produttivo, operatori e consumatori. Ovviamente con la speranza, tra un anno, di poter tornare ad alzare i calici guardandoci negli occhi”.

Per ogni turno è consentita la partecipazione di 40 persone massimo.
È obbligatorio l’ingresso con mascherina
Per acquistare i biglietti vai su http://shop.cucinaevini.it
Info: Tel. 06 98872584 – bererosa@cucinaevini.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Il venerdì cubano al Parco dell'antico acquedotto

    • dal 5 giugno al 28 agosto 2020
    • Parco dell'antico Acquedotto
  • Cena a quattro mani Acquasanta + Bistrot bio

    • 6 luglio 2020
    • Acquasanta

I più visti

  • Raffaello 1520-1483, la mostra alle Scuderie del Quirinale

    • dal 2 giugno al 30 agosto 2020
    • Scuderie del Quirinale
  • "Le Terrazze", la Disco diventa Cocktail bar danzante nell'estate 2020

    • dal 26 giugno al 30 settembre 2020
    • Le Terrazze - Palazzo dei Congressi
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Ai Mercati di Traiano la mostra Civis Civitas Civilitas

    • dal 21 dicembre 2019 al 6 settembre 2020
    • Mercati di Traiano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento