homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius epifaniacarnevalesan-valentinofesta-donnafesta-papapasqua1-maggiofesta-mammaferragostohalloweennatalecapodannochildrenlocation-maps

← Tutti gli eventi

Mostre

AlbumArte | VideoArtForum | #3 Ferhat Özgür

Dal 09/03/2016 al 12/03/2016

Orario

  • 19:30

Gratis

Gratis

AlbumArte | VideoArtForum | #3 Ferhat Özgür

Ferhat Özgür è il protagonista del terzo appuntamento della rassegna AlbumArte | VideoArtForum mercoledì 9 marzo 2016, con la prima proiezione e il dibattito aperto al pubblico alle ore 19:30.

Introduce il videoforum il curatore Vittorio Urbani.

Ferhat Özgür (1965, vive e lavora a Istanbul), artista con al suo attivo molte mostre internazionali - attualmente la sua personale al Michigan Museum of Art, negli Stati Uniti - ha già partecipato al programma video di AlbumArte a Istanbul nel 2011, Anteprima, selezionato dalla critica d'arte Beral Madra. Con la sua prima personale in Italia, dal titolo The Compassionate Artist OR My Beauty in Green Drives Me Crazy a cura di Vittorio Urbani, AlbumArte vuole presentarlo al pubblico romano, proiettando una serie di lavori che ben rappresentano la poetica dell'artista.

«Nella sua prima mostra personale a Roma (e in Italia), Ferhat Özgür presenta diverse opere video, che danno un'ampia immagine delle sue finalità artistiche e del suo impegno intellettuale. Con un passato da pittore, Ferhat Özgür è conosciuto soprattutto per le fotografie, i video e le installazioni, in Turchia e nel panorama internazionale. Nell'evento ad AlbumArte intitolato The Compassionate Artist OR My Beauty in Green Drives Me Crazy, che è un riferimento a una ballata turca usata nel suo video Life is beautiful, presenterà nove video, selezionati da suoi diversi periodi. L'approccio di Özgür all'arte è olistico e umanistico (…). Özgür spesso raccoglie idee dalla strada e dalla vita di tutti i giorni (…). I soggetti dei suoi video sono vari, come un gruppo di giovani che salutano un compagno in partenza per il servizio militare (Life is beautiful), o piccoli mendicanti che suonano in strada (Street Lullaby) e via dicendo. È affascinato dalla vita e usa i materiali crudi che gli offre la quotidianità per creare la sua musica, o meglio, voglio dire la sua arte. Né la ballata tradizionale turca, né la musica occidentale pop e techno sono elementi soltanto addizionali, ma strutturali, e contribuiscono a rendere i suoi lavori "vivi" ». (Vittorio Urbani)

Ferhat Özgür | Nato ad Ankara nel 1965, vive e lavora a Istanbul. Tra le principali mostre personali: Metamorphosis Chat, University Museum of Art, Michigan, (2015-2016); I Can Sing, MoMA PS1, New York, USA (2012-13); Now and Here, Galleria Bernhard Bischoff and Partner, Bern, Svizzera (2014); Let Everybody Come Out Today, Marabouparken, Svezia (2013); Curious Moments, American Hospital Operation Room, Istanbul (2013). L'artista ha inoltre preso parte alla 6a Biennale di Berlino (2010) e alla 10a Biennale di Istanbul (2007). Tra le principali mostre collettive: What We Called Love, Irish Museum of Modern Art, Dublino (2015); Austeria, BWA SOKOL, Novy Sacz, Polonia (2015); Plurivocality, Istanbul Modern (2015); New Human: You and I in Wonderland, Moderna Musset, Malmö (2015); Culture of Ageing, St James Cavalier, La Valletta, Malta (2015); Role Plays, Role Models, Museum der Moderne Salzburg (2011); Reflecting The Fashion, Musem der Moderne Stiftung, Vienna (2012); A Geographical Expression, Fondazione Re Rebaudengo Sandretto, Torino, (2011); We Are The Artists, Kunsthalle Winterthur (2011).

PROGRAMMA

Mercoledì 9 marzo dalle ore 19:30
Proiezione dei video: Remains of the day, 2013, 10'09'; It's Time To Dance Now, 2008, 06' 10'';

Metamorphosis Chat, 2009, 9'24''; I Love You 301, 2007, 10'49''. Introduce il dibattito Vittorio Urbani.
Giovedì 10, venerdì 11 e sabato 12 marzo ore 16:00 -21:00, no stop
- Remains of the day, 2013, 10'09'
- Women in Love, 2013, 11'50''; Marble dance, 2011, 5'35''; It's Time To Dance Now, 2008, 06' 10''; - We Are The Builders, 2005-2013, 12'09'';
- Life Is Beautiful, 2010, 6'23''; Street Lullaby, 2010, 3'20''; I Love You 301, 2007, 10'49''; - Metamorphosis Chat' 2009, 9'24''

INFO E CALENDARIO PROSSIMI APPUNTAMENTI

AlbumArte | VideoArtForum
Dal 10 febbraio al 16 aprile 2016
AlbumArte | Via Flaminia 122, Roma
Orari: durante la rassegna, secondo il calendario delle proiezioni.
Segreteria e info dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19.
AlbumArte | Via Flaminia 122, 00196 Roma
W www.albumarte.org E info@albumarte.org T/F +39 063243882

Anna Franceschini 30 marzo - 2 aprile | mercoledì 30 Proiezione e dibattito h 19.30 | introduce Paola Ugolini | dal giovedì al sabato proiezione dalle 16 alle 21
Francesco Jodice 13 - 16 aprile | mercoledì 13 Proiezione e dibattito h 19.30 | introduce Adriana Polveroni | dal giovedì al sabato proiezione dalle 16 alle 21

Per info:

AlbumArte | Via Flaminia 122, 00196 Roma
W www.albumarte.org E info@albumarte.org
T/F +39 063243882

PRESS OFFICE
ComunicaDesidera
Roberta Melasecca Architect/Editor/Pr
www.comunicadesidera.com
info@comunicadesidera.com 349.4945612

Mappa
Via Flaminia, 122 · Roma Prima Porta


Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Eventi Popolari

    • Eventi

      Banksy a Roma: 150 opere a Palazzo Cipolla

    • Eventi

      Lungo il Tevere Roma 2016

    • Eventi

      Barbie.The Icon: la mostra al Vittoriano

    • Eventi

      Trastevere Rione del Cinema: Piazza San Cosimato diventa una platea

    Torna su
    RomaToday è in caricamento