“A.A.Agata cerca lavoro” debutta al Teatro Biblioteca Quarticciolo

La compagnia Ginkgo Teatro, diretta dal regista Mario Scandale, debutta in prima nazionale, con A.A.Agata cerca lavoro della drammaturga polacca Dana Łukasińska. Teatro Biblioteca Quarticciolo, 27 aprile ore 21.00 e 28 aprile ore 18.00
Lo spettacolo A.A.Agata cerca lavoro nasce dall’incontro con il testo di Dana Łukasińska grazie al bando Fabulamundi. Playwrighting Europe - Beyond Borders? che promuove la drammaturgia contemporanea dei paesi coinvolti. A partire da questo testo la compagnia Ginkgo Teatro ha deciso di sviluppare un progetto, per il quale ha ricevuto una menzione speciale, con l’intenzione di proseguire un percorso di ricerca sulla figura della donna nella società contemporanea.

In particolare in questo caso il focus dell’indagine è il mondo del lavoro. Attraverso la vicenda di Agata, la Compagnia vuole esplorare in profondità dinamiche perverse divenute pericolose consuetudini, talmente assimilate da fare ormai parte della nostra identità sociale, ma paradossalmente sempre più difficili da riconoscere e contrastare. La discriminazione, le molestie, gli abusi di potere sono realtà note a tutti, a cui però ancora troppo spesso le donne sono sottoposte nell'ambiente lavorativo e non solo.
Emblematico è il ruolo della madre di Agata, nel quale Łukasińska dipinge con amara ironia il ritratto di una donna assuefatta all'immagine femminile proposta dai media e che incoraggia la figlia ad assecondare qualsiasi tipo di subordinazione pur di trovare un lavoro.

La cifra stilistica di questo testo, segnata da cinismo e surrealtà, permette di giocare con stereotipi e paradossi sociali attraverso stereotipi e paradossi teatrali, tentando in questo modo di disinnescarli dal loro interno.

Oltre al lavoro sul testo di Dana, la compagnia ha intrapreso un percorso d’indagine intervistando ragazze tra i 19 e 35 anni, di varie regioni e indirizzi lavorativi. Questo ha permesso di ascoltare e conoscere tante donne diverse, quindi la compagnia ha pensato di dare voce a varie Agate. Da questa ricerca, spontaneamente è nato il desiderio di dialogare con realtà romane che dalla parte delle donne stanno da vari anni, nello specifico “Lucia y Siesta” e “Collettivo Esc”, organizzando con loro incontri e dibattiti inerenti al tema donne nella società e più specificamente nel mondo del lavoro. Se si dovesse pensare a un’immagine per il percorso di ricerca, il cruciverba sarebbe la più adatta: una struttura in cui vari elementi si vanno a comporre incastrandosi. Testo, interviste, incontri, suggestioni, mondi immaginari e mondi reali sono le componenti di questo spettacolo che, a partire da molte domande su una tematica complessa, cerca incastri possibili.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Andrea Camilleri a Caracalla con "Autodifesa di Caino"

    • 15 luglio 2019
    • Terme di Caracalla
  • Al Teatro Romano di Ostia Antica, Luca Argentero: ‘E’ questa la vita che sognavo da bambino?’

    • solo oggi
    • 22 giugno 2019
    • Teatro Romano di Ostia Antica

I più visti

  • Giudizio Universale. Viaggio straordinario nei segreti della Cappella Sistina

    • dal 15 marzo 2018 al 31 dicembre 2019
    • Auditorium Conciliazione
  • Leonardo Da Vinci. La scienza prima della scienza alle Scuderie del Quirinale

    • dal 13 marzo al 30 giugno 2019
    • Scuderie del Quirinale
  • "Io vado al Museo", ingressi gratuiti alle Terme di Caracalla

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 17 dicembre 2019
    • Terme di Caracalla
  • Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione

    • dal 24 gennaio al 13 ottobre 2019
    • Galleria d'Arte Moderna
Torna su
RomaToday è in caricamento