Trony, Codancons promette battaglia: "I 110 mila euro vanno ai cittadini"

Il Codacons promette fiumi di cause in tribunale se il risarcimento stanziato da Trony non verrà usato per risarcire i cittadini. Rienzi: "Alemanno pensi ai cittadini"

Il Codacons non ha accolto bene la decisione di destinare i centodiecimila euro di risarcimento messi a disposizione da Trony per pagare gli straordinari ai vigili urbani e per migliorare la viabilità di Ponte Milvio.

"Riteniamo che questi centodiecimila euro debbano essere interamente destinati a indennizzare i singoli cittadini che hanno subito danni materiali a causa dell'apertura del megastore, - ha affermato il Presidente del Codacons Carlo Rienzi – e non a migliorare la viabilità di Ponte Milvio, provvedimento che di fatto apporterebbe indubbi benefici alla stessa catena commerciale. Senza contare che gli straordinari dei vigili sarebbero stati comunque da pagare, dal momento che è un dovere remunerare prestazioni straordinarie di tale tipo".

Rienzi si è poi rivolto direttamente al sindaco Gianni Alemanno, affinché riveda la sua decisione. "In caso contrario – promette il Presidente dell'Associazione – sarà inevitabile una raffica di cause in tribunale contro Trony e contro i responsabili dei disagi, da parte di automibilisti e utenti che il 27 ottobre scorso hanno subito danni".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento