Sofitel Rome Villa Borghese: il 1° luglio grande riapertura per l’hotel di lusso

Sul rooftop della nuova struttura, a fare da padrone, “Settimo”: l’elegante ristorante panoramico che offre una vista mozzafiato sui pittoreschi giardini di Villa Borghese e sulla Basilica di San Pietro

Il 1 ° luglio, nel cuore di Roma, riapre il Sofitel Rome Villa Borghese: un restyling firmato dall’architetto e interior designer contemporaneo, Jean-Philippe Nuel. Ex residenza nobiliare del XIX secolo, l'hotel boutique di lusso inaugura le nuovissime camere, un moderno centro fitness, un programma dedicato al benessere, tre sale per eventi e meeting e un ristorante panoramico progettato dal famoso architetto francese.

Situato nel cuore pulsante di Roma, questo antico palazzo romano del XIX secolo si trova a pochi passi da alcuni dei più famosi monumenti e luoghi culturali della città, tra cui la Fontana di Trevi, Villa Medici e Piazza di Spagna. Gli ospiti sono immersi in un’atmosfera rilassata tipica di una residenza classica romana, che rievoca la vera essenza della capitale. L'hotel dispone di 78 camere e suite, un nuovo centro fitness, un programma di benessere creato ad hoc e tre sale per eventi.

Sul rooftop della nuova struttura, a fare da padrone, “Settimo”: l’elegante ristorante panoramico che offre una vista mozzafiato sui pittoreschi giardini di Villa Borghese e sulla Basilica di San Pietro. Dal design eclettico, caratterizzato da interni verdi lussureggianti, “Settimo” è la location perfetta per una fuga botanica ad alta quota. L’offerta culinaria è firmata dall’anima creativa dell’Executive chef Giuseppe D'Alessio e prevede piatti d’autore contemporanei che prendono spunto dalla "cucina povera" romana e da quella "Tripolina”.

L’elegante restyling di Jean Philippe Nuel unisce l'eredità del classicismo de "La Dolce Vita", con il modernismo e il design della francese "Art De Vivre". L'ingresso dell'hotel sarà caratterizzato da un display iconico composto da punti cromatici e colori vivaci, che conferisce all’area lounge uno stile moderno dal tocco classico. Le camere degli ospiti inoltre, vantano un’installazione sul soffitto: un capolavoro iridescente che crea l’illusione di un cielo luminoso sopra di sé.

Sofitel Rome_Chambre temoin 01_©Anna Galante - def-2

Al Sofitel Rome Villa Borghese, gli ospiti hanno la sensazione di essere a casa grazie all’attenzione personalizzata che si manifesta attraverso sorprese e servizi pensati ad hoc. L'hotel è caratterizzato da un’istallazione di candele che traggono ispirazione dall'illuminazione delle strade di Parigi durante il regno di Luigi XIV, che regalano un senso di accoglienza e sicurezza. Al tramonto, la struttura si illumina come per magia attraverso le gigantesche candele poste all'esterno lungo l’ingresso, per accogliere gli ospiti dalle loro serate, accompagnati da musica suggestiva.

Sentirsi “a casa anche lontano da casa” è ancora più facile grazie all’offerta fitness e wellness, che prevede per gli ospiti trattamenti personalizzati con il programma benessere SofitelFIT e il Sofitel MyBed Sleep Menu: quest’ultimo, un servizio in camera esclusivo che trasforma la propria sala da bagno in una lussuosa oasi privata di relax. Gli ospiti possono scegliere tra due bagni in omaggio - un bagno terapeutico lenitivo con olii essenziali rilassanti, o un Bubble Bath, per un’esperienza energizzante e speciale-. Inoltre, Sofitel Rome Villa Borghese propone ai clienti il servizio di personalizzazione di asciugamani e accappatoi per esaltare la natura tailor made dell’experience.

Sofitel Rome_Bar_©Studio Jean-Philippe Nuel - def-2

La francese Joie De Vivre e l’animo romano del Carpe Diem si incontrano nella ristrutturazione dell’'hotel, creando un’eterna alchimia di suggestioni, sofisticata, e al contempo, semplice e contemporanea, in cui i desideri vengono realizzati e i ricordi di una splendida giornata tra le vie dei Roma diventano indimenticabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento