Birra Peroni, produzione record per lo stabilimento di Tor Sapienza. Ridotte emissioni di Co2

Nel complesso, lo stabilimento di Roma può contare su una capacità produttiva di 2,7 milioni di ettolitri di birra l’anno

Un anno da record per lo stabilimento Birra Peroni di Roma. Nel 2018, infatti, il sito di Tor Sapienza ha registrato il più forte incremento di produzione degli ultimi anni e per la prima volta ha superato la soglia di 2,5 milioni di ettolitri prodotti: una crescita del 10,7% rispetto al 2017. A fronte di questo aumento, tuttavia, lo stabilimento ha fatto registrare una decisa riduzione della CO2 emessa: con 4,26Kg CO2/Hl prodotti nel 2018, la diminuzione è stata del 3,4% rispetto al 2017.

“Il record raggiunto nel corso dell’ultimo anno è un risultato storico per la nostra azienda” ha detto Roberto Cavalli, Integrated Supply Chain Director Italy and Europe di Birra Peroni. “A distanza di oltre 170 anni dalla fondazione, Birra Peroni continua a rappresentare una grande esperienza industriale italiana capace di essere presente e distinguersi non solo sul mercato domestico, ma anche sulla scena internazionale. Le nostre performance industriali vanno di pari passo con il rispetto dell’ambiente e la sempre maggiore sostenibilità dei nostri stabilimenti di Roma, Bari e Padova. Vogliamo continuare a creare lavoro e sviluppo economico per le comunità e nei territori nei quali siamo presenti ed operiamo e, attraverso investimenti mirati, vogliamo farlo in modo sempre più attento e sostenibile”.

Nello stabilimento romano, il record di produzione raggiunto nel 2018 ha seguito un trend positivo registrato nel corso degli ultimi anni. Dal 2015, infatti, gli ettolitri prodotti sono aumentati di quasi il 27%, passando dagli 1,98 milioni di ettolitri del 2015 agli oltre 2,5 milioni del 2018. Questo vero e proprio boom è stato accompagnato da un forte miglioramento delle performance ambientali che ha riguardato non solo la quantità di CO2 emessa, ma anche i consumi di energia elettrica, termica e di acqua. Nello specifico, negli ultimi 4 anni, l’energia elettrica è diminuita del 16,9%, l’energia termina del 25,6% e il consumo di acqua del 22,3%.

Nel complesso, lo stabilimento di Roma può contare su una capacità produttiva di 2,7 milioni di ettolitri di birra l’anno, contribuendo per circa il 40% al valore economico diretto e indiretto generato da Birra Peroni in Italia. Il 76% degli ettolitri prodotti a Roma sono destinati al mercato italiano, il restante 23% all’export. Nel complesso, i mercati internazionali in cui Birra Peroni è presente con i suoi brand sono 71, con la Gran Bretagna che assorbe circa il 60% del totale delle esportazioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Incendio al Tmb di Rocca Cencia: lavorerà a mezzo servizio. E la caccia ad altri impianti nel Lazio è già partita

  • Cronaca

    Roma senza centro: Spagna, Barberini e Repubblica ancora chiuse. Stop contratto per manutenzione scale mobili

  • Tor Sapienza

    Via Salviati, l'esercito non ferma i roghi tossici

  • Politica

    Via Flavio Stilicone pedonale: dopo il furto dell'escavatore ignoti spaccano le fognature

I più letti della settimana

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Auto blocca il tram, servizio fermo mezz'ora: la proprietaria stava facendo una lampada

  • Tragedia a Colle del Sole: aggredito dal suo cane in strada, morto 43enne

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Frascati, esplosione in una villetta: morti padre e figlio, ferita la moglie

  • Ostia: trappola a luci rosse, coppia condannata a 24 anni dopo omicidio

Torna su
RomaToday è in caricamento