Parcheggi: le strisce blu ritornano a pieno regime

Sosta a pagamento riattivata anche nelle vie secondarie II, XI, XII e XVIII municipio. Previsto un nuovo sistema di tarifazzione. I romani saranno informati attraverso una distribuzione di depliant. Prevista anche l'istituzione di punti d'assistenza ad hoc

A sei mesi dalla loro sospensione, le strisce blu tornano a pieno regime su tutto il territorio romano. Da oggi infatti la sosta tariffata ritorna ufficialmente anche nelle strade secondarie del Municipo II (quartieri  Flaminio, Pinciano, Parioli, Salario e Trieste), XI (Ostiense), XII (Eur) e XVIII (Aurelio).

In queste zone, le ultime ad essere interessate dalla riattivazione, i posti delimitati dalle strisce blu diventeranno  25.215. Come previsto dalla nuova disciplina ci saranno anche posti a striscia bianca, 5.721 per la precisione.

Si completa così il piano che ha portato a riorganizzare la sosta dei romani, dopo che nel giugno scorso, per scongiurare raffiche di ricorsi dei cittadini a seguito di una sentenza del Tar del Lazio, il Sindaco Alemanno aveva sospeso per riorganizzarle le strisce blu. Una riorganizzazione più lenta del previsto, visto che la situazione delle strisce blu sarebbe dovuta tornare a regime a settembre. Invece, tra ritardi e polemiche, solo oggi si torna a parcheggiare a pagamento.

Cambiate le tariffe.  Quella ordinaria sarà di 1 euro l'ora. Nelle zone a traffico limitato del Centro, di Trastevere, di Testaccio e di  San Lorenzo, la sosta costerà invece 1 euro e 20 centesimi l'ora.

Rispetto al passato, ci sono agevolazioni per chi sosta pochi minuti o per lunghe ore. I primi pagheranno 20 centesimi per 15 minuti di sosta, mentre per i secondi c'è la tariffa di 4 euro per 8 ore di sosta. Prevista anche una tariffa mensile, pari a 70 euro. Esenti dal pagamento della sosta tariffata sulle  strisce blu i residenti con regolare permesso che parcheggino nel proprio settore e le autovetture elettriche o ibride e  quelle che espongono il permesso da disabile. Sulle strisce bianche realizzate nelle zone tariffate la sosta sarà gratuita, ma tutti devono esporre il disco orario e possono sostare per un massimo di 3  ore.

Per comunicare ai cittadini le novità sulla sosta tariffata, è stata realizzata una cartolina con tutte  le informazioni, stampata in 100mila copie, che sarà distribuita, a partire da oggi, presso ospedali, biglietterie Atac,  sportello al pubblico Atac di via Ostiense, e negli uffici Relazione con il Pubblico dei 19 Municipi e soprattutto dagli  ausiliari del traffico.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

Torna su
RomaToday è in caricamento