Pagati parte degli stipendi alla DI.MA costruzioni di Pomezia

Dopo una lunga trattativa aperta a fine luglio dai sindacati confederali, gli operai della DI.MA costruzioni di Pomezia hanno finalmente ricevuto parte degli stipendi che mancavano ormai dalla fine dell'estate

Gli operai della DI.MA costruzioni di Pomezia ormai da agosto non ricevevano gli stipendi e proprio la scorsa settimana le organizzazioni sindacali avevano minacciato un sit-in presso il comune di Pomezia e lo stato di agitazione di tre giorni di scioperi se la dirigenza della  società non avesse ottemperato, come da accordi al pagamento degli stipendi di settembre e degli straordinari lavorativi di agosto, previsto inizialmente per il 5 novembre, data in cui non era ancora stato effettuato nessun tipo di pagamento agli operai.

L'azione congiunta dei sindacati di categoria  FILLEA CGIL – FILCA CISL e FeNEAL UIL ha fatto sì che la DI.MA. Costruzioni di Pomezia garantisse di aver pagato con bonifico bancario e assegni i salari degli operai relativamente alla mensilità di settembre e gli straordinari lavorati a luglio.

Marco Carletti,segretario della FILLEA CGIL di Roma e Lazio, ha commentato con soddisfazione questo primo risultato della trattativa per salvare dalla crisi i lavoratori, che non abbandonano lo stato di pressing verso l'azienda:

“Un primo risultato è stato ottenuto ed è sufficiente per sospendere lo sciopero, nonostante il parziale pagamento degli straordinari, ma non per interrompere lo stato di agitazione proclamato e qualora gli assegni e i bonifici non dovessero andare a buon fine, i lavoratori si fermeranno immediatamente senza ulteriori preavvisi".

"Ricordiamo inoltre alla DI.MA. Costruzioni - ha concluso il sindacalista- che il 20 novembre prossimo sarà il giorno di pagamento dei salari relativi alla mensilità di ottobre e gli straordinari lavorati a settembre e nello stesso tempo siamo a chiedere il saldo delle mensilità mancanti nei versamenti di cassa edile, in modo tale che i lavoratori abbiano a ricevere la 13^ mensilità nei tempi stabiliti dal contratto stesso”.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Sciopero, mercoledì 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi: tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento