menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Servizio civile 2016: il bando per i 376 posti nel Lazio

Pubblicando il bando. Tutti i progetti e le informazioni

Sono stati pubblicati in data odierna sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale i bandi integrativi per la selezione di complessivi 3.184 volontari da avviare al servizio nell’anno 2016. Di questi, 3.116 saranno avviati in ambito regionale e 68 saranno destinati all’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili.

In particolare nel Lazio i posti a disposizione sono 376.  L’impiego dei volontari nei progetti decorre dalla data che verrà comunicata dal Dipartimento  della  gioventù  e  del servizio  civile nazionale agli enti  e  ai  volontari – tenendo  conto, compatibilmente con la data di arrivo delle graduatorie e con l’entità delle richieste, delle date  proposte  dagli  enti - secondo  le  procedure  e  le  modalità  indicate  al  successivo  articolo  6,  a  seguito dell’esame delle graduatorie. 

La durata del servizio è di dodici mesi. Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Ai bandi appena pubblicati dal Dipartimento potranno partecipare ragazze e ragazzi tra i 18 e i 28 anni interessati ad un'esperienza di cittadinanza attiva nei settori dell'assistenza, della protezione civile e dell'ambiente, del patrimonio artistico e culturale, dell'educazione e promozione culturale.

La presentazione della domanda di selezione, che andrà inviata direttamente agli Enti che propongono i progetti, dovrà essere effettuata entro le ore 14.00 del 20 aprile 2016.

QUI IL BANDO

QUI E' POSSIBILE CERCARE I PROGETTI 


Il Sottosegretario di Stato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Onorevole Bobba si è dichiarato "molto soddisfatto della pubblicazione di questi bandi che completano le procedure avviate nel 2015, in modo da avvicinare l’obiettivo fissato, volto sia ad impegnare quasi 50 mila giovani, sia al totale utilizzo dei fondi a disposizione".

Il Sottosegretario, ha espresso inoltre "grande fiducia per le prospettive future, considerato che il Dipartimento ha già completato la valutazione dei progetti relativi ai bandi finanziabili con le risorse del 2016. Già nella prima decade del mese di maggio penso che si potrà procedere alla pubblicazione del nuovo bando destinato alla selezione volontari, che coinvolgerà circa 40.000 giovani. È un traguardo ambizioso che sarà reso possibile grazie al lavoro svolto dal Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale e grazie alle risorse stanziate dalla Legge di stabilità e da altri provvedimenti  normativi. Le somme attualmente disponibili - continua Bobba- consentono infatti di finanziare oltre il 90% dei progetti presentati, ma c’è l’impegno del Governo a reperire ulteriori risorse per finanziare tutti quelli idonei e per consentire il coinvolgimento di un maggior numero possibile di ragazzi e ragazze. Puntare sul Servizio civile - conclude il Sottosegretario – rappresenta sicuramente un’opportunità per i giovani da cui possono derivare concreti benefici per l’intera comunità sociale".

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sara Di Pietrantonio, il fidanzato confessa: "L'ho uccisa io. Poi sono tornato a lavoro"

    • Cronaca

      Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    • A Roma ci piace

      Le 10 migliori gelaterie di Roma: ecco tutti gli indirizzi

    Torna su