Il bancone della scienza: la Notte Europea dei Ricercatori 2015 scopre la ricerca medica

Porte aperte e visite mediche gratuite presso l'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma

Scoprire cosa si trova su un banco da laboratorio può diventare un viaggio straordinario, ricco di scoperte e pieno di emozione. Quest'anno, in occasione della Notte Europea dei Ricercatori, uno dei partner più prestigiosi dell'Associazione Frascati Scienza, organizzatrice per il decimo anno consecutivo della manifestazione europea finanziata dalla UE, rende possibile questa esperienza unica.

Presso l'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma tutti i curiosi e appassionati di ricerca medica potranno vedere da vicino come si svolge il lavoro di uno staff di ricercatori, attraverso gli strumenti che utilizzano quotidianamente per studiare le patologie, anche le più rare, e cercare di debellarle.

Particolarmente attese le visite guidate e gli esperimenti condotti nei laboratori della nuova sede di San Paolo Fuori Le Mura (Viale di San Paolo, 15 – Roma). Lo scopo sarà quello di avvicinare anche i più piccoli alle più moderne tecnologie della ricerca biomedica. Nel corso delle visite si potranno incontrare i giovani ricercatori che contribuiscono alla scoperta di nuove e migliori cure, osservare le cellule al microscopio con l’aiuto dei laser, scoprirne la genetica studiando il Dna e i geni, analizzare i nostri tessuti e partecipare ad entusiasmanti esperimenti di chimica.

Oltre alle visite interattive dei laboratori di ricerca e l’incontro con i ricercatori clinici, il centro di ricerca metterà a disposizione i propri medici per avere informazioni e svolgere diversi test diagnostici gratuiti. Sarà possibile eseguire, tra gli altri, il Prick test per allergeni inalati ed alimentari; Elettrocardiogramma per lo screening delle cardiopatie aritmogene; il test del Microbiota, per conoscere la flora batterica intestinale che influisce sull’andamento di molte malattie; quello del sudore, per intercettare il contenuto di sodio e cloro nel sudore così da identificare la fibrosi cistica; quello del gusto per individuare la predisposizione genetica e disturbi del metabolismo. 

Oltre ai test diagnostici gratuiti, si svolgeranno una serie di incontri con i medici per esplorare le frontiere della ricerca nella cura delle malattie dei bambini. Tra questi: Nutrire la vita, con percorsi interattivi sull’alimentazione e il suo impatto sulla salute e la crescita. Nell’ambito di Chirurgia e Cardiochirurgia, ci sarà un focus sull’invenzione di nuovi dispositivi per il miglioramento delle cure quali, ad esempio, lo stent esofageo dinamico e un altro sul cuore artificiale. 

Per il decennale della Notte Europea dei Ricercatori le sorprese e i “doni” della scienza al suo pubblico sono tanti e tutti coinvolgenti, per scoprirli  HYPERLINK http://www.frascatiscienza.it.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento