Il 2016 l'anno giusto per visitare Riga

Quest'anno Riga ha grandi ambizioni. La capitale lettone ha in serbo un calendario ricco di eventi e di iniziative per i suoi abitanti e i per turisti che si affacceranno in questa città sulla riva del baltico. Perla dell’architettura in stile liberty, crocevia di culture e destinazione ideale per una vacanza a pieno ritmo, Riga è la capitale Baltica culla della cultura e della gastronomia.

La Maratona Lattelecom di Riga, che si svolgerà a metà maggio, sarà per tutti gli amanti dello sport una prova per testare i risultati raggiunti e valutare nuove sfide sportive. Le settimane del gusto, nei mesi di maggio e ottobre, sorprenderanno le papille gustative degli amanti del gourmet. Musei aperti fino all’alba in occasione della Notte dei Musei che si terrà il 14 maggio. Il Festival dell’Opera di Riga nelle prime due settimane di giugno, il Festival della Città di Riga nella seconda metà di agosto e il Festival delle luci “Staro Rīga” a novembre sono solo alcune delle numerose manifestazioni espressione della versatilità di Riga. Il Festival della Notte di Mezza Estate “Līgo” che si tiene il 23 giugno e le celebrazioni per la proclamazione dell’indipendenza, che ricorre il 18 novembre, saranno occasione per conoscere le più antiche tradizioni e la storia di Riga.  Durante il periodo natalizio, da novembre a gennaio, la capitale lettone sarà scenario di un’atmosfera davvero magica. Mercatini di Natale per le strade della città, vin brulé e calze di lana a maglia per riscaldarsi durante una vacanza tipicamente invernale.  

Il 14 e 15 maggio si riuniranno a Riga migliaia di corridori da tutto il mondo per partecipare alla 26ma Maratona Lattelecom. Se finora non c’è stata occasione, questo sarà un modo diverso per scoprire una delle città più belle del Baltico. Si può scegliere il tipo di corsa che più fa per sé – maratona, mezza maratona, 10 km o 6 km. Il percorso condurrà i corridori per le vie della città vecchia, sui ponti e tra i gioielli dell’architettura per una full immersion tra le bellezze della città che lascerà tutti…..senza fiato!

Nel 2007 il percorso della maratona di Riga è stato ufficialmente certificato secondo gli standard dell’Associazione Internazionale Maratone e Corse su Strada (AIMS) e ha ottenuto così riconoscimento internazionale.

Il percorso standard della maratona di Riga, lungo 42 km e 195 m è stato completato da 10.381 corridori complessivamente in tutte le edizioni che si sono svolte tra il 1991 e il 2015. In quest’ultimo anno si è registrato il numero più alto di partecipanti pari a 1483. La mezza maratona, che prevede un percorso di 21 km e 97,5 m, è stata introdotta per la prima volta nel 2006 e fino al 2015 hanno raggiunto il traguardo complessivamente ben 19.174 corridori.

Tutti gli anni, oltre alla maratona e alla mezza maratona, c’è la possibilità di partecipare a una corsa alternativa di 3 – 6 km, cui solitamente si iscrive il maggior numero di partecipanti. Nel 2015 si è raggiunto in assoluto il numero più alto, ben 25.931 persone provenienti da 69 paesi hanno corso tra le strade di Riga. Di questi, 1.699 hanno partecipato alla maratona, 4.275 alla mezza maratona, 6.570 alla corsa dei 10 km e 13.387 hanno corso i 5 km.

LA SETTIMANA DEL GUSTO 

In primavera, dal 16 al 22 maggio, e in autunno, dal 10 al 16 ottobre, Riga e i suoi migliori ristoranti saranno palcoscenico della gastronomia. Appuntamenti da non perdere per gli amanti del gusto che potranno essere testimoni delle impareggiabili abilità culinarie dei più grandi chef della città e gustare i migliori prodotti di stagione. Chef di grande esperienza e creatività, saranno i veri protagonisti sul palco dell’arte gastronomica, donando ad ogni piatto un tocco moderno e raffinato. Nei vari ristoranti saranno proposti menù di tre portate a prezzi più che accessibili (15-20 Euro).

Tipico e sano. Tradizionale e innovativo. Dolce e aspro. Sfumature di sapore e varietà di prodotti stagionali. Se l’amore passa attraverso il palato, sarà facile innamorarsi di Riga durante le settimane dedicate al gusto!

A proposito di gastronomia merita fare un cenno a cosa succederà nel 2017 quando la Regione Riga-Gauja e la Regione Lombardia deterranno insieme il titolo di Regione Europea della Gastronomia.

REGIONE EUROPEA DELLA GASTRONOMIA 2017

Obiettivo della manifestazione è di preservare la cultura e le tradizioni della cucina locale e al contempo promuovere il turismo nella Regione Riga-Gauja. 12 prodotti stagionali appositamente selezionati diventeranno la piattaforma di scambio di esperienze e di collaborazione tra abitanti della regione, agricoltori, imprenditori, istituti di formazione professionale e chef. Acetosa, rabarbaro, linfa di betulla e acero in primavera, pescegatto, amarene e mora artica in estate, carne di cervo e porcino in autunno, infine pane di segale, rapa e sorbo in inverno formeranno come una tavolozza di colori con cui dipingere i piatti di sapori selvatici, moderni e autentici.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Pestaggio sulla Metro B, arrestato il terzo aggressore di Maurizio Di Francescantonio

    • Politica

      Raggi balla da sola: i dubbi degli ortodossi non frenano la nomina di Tutino

    • Albano

      Tagliato il nastro della Tangenziale dei Castelli Romani, è già aperta al traffico

    • Incidenti stradali

      Incidente ad Anguillara: col T-Max contro guardrail, morto 33enne

    I più letti della settimana

    • Luneur Park, parte il conto alla rovescia: il 27 ottobre apre il Giardino delle Meraviglie

    • Alla stazione Tuscolana arriva la "casa di Flavio" per accogliere le famiglie di malati oncologici

    • A Talenti nasce il PalaFucini: il sogno della ASD Montesacro è realtà

    • Il gruppo Bluvacanze alla ricerca di 250 nuovi talenti nel mondo del turismo

    • In autunno si torna a scuola in cucina con Coquis

    • Roma incontra l'Irlanda e la Scozia

    Torna su
    RomaToday è in caricamento