GranRoma è realtà: a metà maggio l'inaugurazione del nuovo centro commerciale

Taglio del nastro previsto il prossimo 16 maggio. In tutto 97 negozi dei settori di abbigliamento, elettronica e arredo per la casa

A meno di due anni dalla posa della prima pietra, il centro commerciale GRAnRoma, nella zona de La Mistica sulla Prenestina Bis, diventa realtà. E' stata infatti resa nota la data d'inaugurazione della nuova struttura del Gruppo Fresia, società che ha ideato, sviluppato e realizzato il centro. Il taglio del nastro è previsto il prossimo 16 maggio, con l'ingresso del pubblico fissato per le ore 20.00.

Centro commerciale GranRoma: le informazioni

Raggiungibile attraverso la Prenestina Bis, all’interno del G.R.A., GRAnRoma ha una superficie di 40.000 metri quadri e si sviluppa su tre livelli: un parcheggio seminterrato e due piani dedicati a shopping e ristorazione. In tutto 97 negozi dei settori di abbigliamento, elettronica e arredo per la casa (molto atteso è Maisons du Monde, che apre il suo secondo punto vendita nel territorio della Capitale, il primo nel Comune di Roma, l'altro è a Fiumicino), un supermercato Pam city, nuova insegna del Gruppo Pam presentata per la prima volta a GranRoma, oltre a ristoranti tra i quali Calavera, nuovo concept di cucina messicana, il secondo a Roma, food shops e bar. Completa la struttura una terrazza panoramica di 350 metri quadri al secondo livello del centro commerciale, che offre una vista unica sul suggestivo Acquedotto Alessandrino (226 DC).

Il centro commerciale nel cuore della Tenuta della Mistica

Il centro commerciale GranRoma è situato all’interno della Tenuta della Mistica, antica tenuta agricola tra Prenestina e Casilina. Qui oggi sorgono numerose iniziative legate al tempo libero, al sociale e all’agricoltura. "L'obiettivo", spiega il Gruppo Fresia in una nota, "è quello di far diventare un punto di ritrovo per gli abitanti della zona, un luogo di aggregazione e di servizi, accanto al verde e alle affascinanti rovine archeologiche dell’acquedotto".  Ma perché investire in un'area come quella a est di Roma che già presenta numerosi centri commerciali? Elia Federici, amministratore delegato del Gruppo Fresia a RomaToday: "Perché l’area presenta centri commerciali datati, mentre GranRoma è un centro moderno e competitivo e va a soddisfare una fascia di mercato che i centri già esistenti non coprivano". 

Il Gruppo Fresia e gli investimenti su Roma Est

Quest’area di Roma vede proseguire un importante percorso di riqualificazione.  Nello sviluppo del progetto del Gruppo Fresia, il centro commerciale è il motore economico che dà concretezza allo sviluppo della zona, sia dal punto di vista urbanistico, con la realizzazione di infrastrutture che hanno alleviato significativamente il traffico sulla viabilità esistente, per un investimento del Gruppo di 15 milioni di euro. Ancora Federici a RomaToday: "Nella zona circostante al centro GRAnRoma, il Gruppo Fresia ha già realizzato l’albergo "Hampton by Hilton”, brand della catena Hilton dedicato ad un target business giovane, e infrastrutture urbane che hanno alleviato la viabilità. Realizzeremo prossimamente un centro agricolo con orti sociali dedicati ad iniziative ricreative, al fine di potenziare il dialogo con gli abitanti della zona". 

500 nuovi posti di lavoro

Previsti anche 500 nuovi posti di lavoro. Il Gruppo Fresia ha prestato particolare attenzione e, con il contributo di Intesa San Paolo, ha coinvolto la Fondazione “Generation Italy”, per avviare un progetto che prevede la formazione di 100 ragazzi con un corso intensivo di tre settimane al termine del quale i partecipanti avranno accesso ai colloqui di assunzione dei negozi di GranRoma aderenti all’iniziativa. La mission di “Generation Italy” è infatti quella di supportare i giovani nella formazione e nella ricerca del lavoro in sinergia con le aziende in cerca di nuove risorse.

“Sono felice di inaugurare GranRoma, un progetto che si è concluso in tempi molto brevi, considerando che i lavori sono iniziati a settembre 2017", dichiara Elia Federici, "a dimostrazione che a Roma le cose si possono realizzare, basta avere la giusta determinazione, un’organizzazione tecnica e amministrativa di alto livello e un sano spirito imprenditoriale. Ringrazio il Municipio, l’Amministrazione e le oltre 40 società che hanno partecipato alla realizzazione di GranRoma per il supporto datoci. Un ringraziamento particolare a mia zia Liliana Federici per il suo prezioso sostegno. Sono convinto che Roma possa offrire oggi e in futuro grandi opportunità e che ci sia ancora molto da fare, anche per migliorare la qualità complessiva della Città". E sui progetti futuri per Roma spiega: "Ci stiamo focalizzando sullo sviluppo alberghiero, in centro storico e zone di pregio, e sullo sviluppo residenziale, sia in zone di pregio che periferiche". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento