Fiumicino, da oggi scatta la tassa di soggiorno

Parte da oggi il provvedimento da 2 euro al giorno che coinvolgerà i turisti che alloggeranno nel territorio comunale di Fiumicino

Da oggi 1 marzo i turisti che pernotteranno nel Comune di Fiumicino dovranno pagare una tassa di soggiorno pari a 2 euro giornalieri. L'imposta, simile a quella in vigore a Roma, coinvolge i turisti che pernotteranno in alberghi, bed & breakfast, ville e appartamenti in affitto. La tassa sarà applicata per un massimo di dieci giorni, dopo di che il turista non dovrà più pagarla.

Esentati dal provvedimento i minori, gli ultrasettantenni, le forze armate in servizio e i parenti dei degenti in ospedale. Il provvedimento dovrebbe portare nelle casse del Comune circa un milione di euro e rientra nel decreto sul federalismo fiscale municipale.              

Secondo il consigliere comunale De Vecchis "l'imposta di soggiorno è un'opportunità per il Comune visto che il 50% del ricavato sarà destinato alla promozione del turismo e del suo indotto".

Informazioni e modalità di pagamento sul sito www.comune.fiumicino.rm.gov.it .

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Rifiuti, Galletti incontra Raggi. Il Ministro: "Piano ambizioso ma poco credibile"

    • Incidenti stradali

      Colli Portuensi: Smart investe cinque pedoni, due sono gravi

    • Politica

      Sfratti, secondo anno di record negativo: 3215 sentenze eseguite nel 2016

    • Monteverde

      Monteverde come Garbatella: il caso Di Camillo apre crepe e Raggi si precipita in municipio

    I più letti della settimana

    • Tiburtina, Tibus lancia la sua sfida: "Ecco come rivoluzioneremo l'area della stazione"

    • Anche Esso lascia Roma: "La Capitale è ormai succursale"

    • Call center Wind Tre, posti di lavoro a rischio: pronta la mobilitazione

    • Stop ai cantieri di via Tiburtina: da cinque mesi senza stipendio, operai in sciopero

    • Sede Inps-Casilino, protesta dei lavoratori: "Siamo pochi, conseguenze sul servizio"

    • Odradek, una libreria da salvare. Così i clienti l'adottano

    Torna su
    RomaToday è in caricamento