Sbloccato il maxi concorso del Policlinico Umberto I: assunti 40 infermieri

800 gli idonei in graduatoria: potranno essere chiamati da altre strutture del Lazio

Sblocco del turnover al Policlinico Umberto I di Roma. Per i 40 vincitori del bando per infermieri è scattata l'assunzione a tempo indeterminato. 

Il maxi concorso del Policlinico Umberto I

Un concorso espletato nell'agosto del 2017 che ha avuto un iter difficile e travagliato: 20mila domande presentate, 8mila gli infermieri selezionati e ben due sospensioni a causa di una serie di ricorsi. Un vero e proprio caos per il primo grande concorso per la sanità del Lazio dopo ben 10 anni. 

Assunti 40 infermieri all'Umberto I

Di recente la bella notizia per i primi 40 in graduatoria. "L'assunzione dei 40 vincitori del concorso, a tempo indeterminato; i concorsi riservati al personale precario in possesso di precisi requisiti e la stabilizzazione di 70 unità di personale della dirigenza medica e sanitaria e del comparto sono tutte politiche ascrivibili all'enorme sforzo per fronteggiare alcune criticità dell'ospedale e devono essere, quindi, letti come un obiettivo raggiunto della Regione e del Policlinico Umberto I: un patto siglato da tutte le parti a beneficio di lavoratori e utenti e che è stato portato avanti in questi anni con impegno e fiducia" - ha scritto in una nota il Direttore Generale, Dott. Vincenzo Panella, Aou Policlinico Umberto I.

Una linea programmatica per garantire agli utenti qualità ed appropriatezza delle cure. "Dobbiamo accompagnare questo investimento in risorse umane, in competenze e professionalità ma dobbiamo anche continuare a migliorare il versante strutturale ed organizzativo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

800 idonei in graduatoria

Ottocento gli infermieri risultati idonei a margine del maxi concorso: una graduatoria dalla quale potrà attingere  qualsiasi realtà sanitaria della Regione Lazio al fine di sanare eventuali carenze di personale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento