Caos Tares, l'Ama si difende: "Aumentati quattro sportelli"

L'azienda capitolina informa come da qualche tempo erano stati potenziati personale e postazioni. Il Codacons però promette battaglia e apre un apposito patronato

Dopo il caos presso gli uffici della Tares Ama in via Capo d'Africa l'Ama risponde alle polemiche. “Per agevolare l’afflusso di cittadini in quest’ultimo periodo è stato potenziato il personale e le postazioni di sportello sono passate da 12 a 16” si legge in un comunicato stampa dell'azienda che ricorda come pochi giorni fa la scadenza per il pagamento della tassa, che comprende sia la voce della tassa rifiuti vera e propria che il tributo per i servizi indivisibili, è stata spostata fino al 24 gennaio. Il Codacons però lancia l'allarme annunciando ricorsi qualora dovessero essere applicate maggiorazioni di fronte ai ritardi.

PAGAMENTO TARES- Il bollettino allegato al documento di pagamento tariffa può essere pagato con diverse modalità: On line, collegandosi a scrignopagofacile.it, senza addebito di commissione: presso gli sportelli delle filiali della Banca Popolare di Sondrio (anche sportelli bancomat) e presso gli sportelli di qualsiasi altra banca; con addebito di commissione: presso gli uffici postali; presso gli sportelli Ama (esclusivamente con Pos - circuito bancomat; carte di credito Visa e MasterCard. Non si accetta denaro contante; presso le ricevitorie SISAL-Superenalotto e Lottomatica autorizzate, utilizzando il codice a barre; con l'innovativo sistema WiW Mobile (Pay&Buy) dal telefono cellulare digitando il codice esercente 10003 (informazioni dettagliate all'indirizzo www.popso.it/wiw); con carta di credito circuito VISA, MasterCard o PayPal, telefonando al numero unico 199.151.166 senza scatto alla risposta (da rete fissa tariffa € 0,0836 al minuto, da rete mobile tariffa vigente applicata dal singolo gestore).

PAGAMENTO SERVIZI - L’F24 per i servizi indivisibili, invece, può essere pagato presso gli sportelli bancari, postali o anche online collegandosi tramite internet con la propria banca. Nel caso in cui dovessero verificarsi problemi dovuti alla presenza della spunta sul campo “Saldo” per procedere comunque all’operazione è sufficiente togliere la spunta. Sia il sistema bancario che quello postale sono informati sulla corretta procedura da seguire per portare a termine l’operazione. Se invece si utilizza il Modello F24 unificato i dati riportati sul modello F24 semplificato devono essere riportati nel quadro “Imu e altri tributi locali” e non è necessario inserire il “numero identificativo operazione”.
Ama ricorda a tutti i cittadini che è attivo anche un accordo con Poste Italiane in base al quale è possibile espletare le procedure ordinarie relative alla tariffa rifiuti nei 110 uffici postali aderenti a “Sportello amico” presenti in città. Si ricorda infine che, registrandosi al sito internet di Ama, è possibile visualizzare il proprio contratto e scaricare sia il bollettino sia il modello F24 per i “Servizi indivisibili”.

CODACONS - Allarmato il Codacons che ha denunciato come molti cittadini si siano rivolti all'associazione dei consumatori perché “in preda all'incertezza e alla preoccupazione” dovuti al fatto che a molti non sono arrivati i bollettini e che in pochi sono a conoscenza  del fatto che il pagamento è stato prorogato. “Ad aggravare la situazione di caos è la presenza di due moduli da pagare il bollettino postale per la tariffa rifiuti e il modello F24 per i servizi indivisibili, di importo variabile e pari a 30 centesimi a metro quadro. Molti utenti non sanno che vanno pagati entrambi” si legge nella nota del Codacons.

PATRONATO - Per Carlo Rienzi, presidente dell'associazione “i cittadini sono abbandonati a loro stessi” commenta annunciando una battaglia legale contro “qualsiasi interesse o maggiorazione che dovesse essere applicata a chi, a causa di tale situazione, effettuerà i pagamenti in ritardo”. Intanto il Codacons è corso ai ripari aprendo a Roma un apposito patronato che darà informazioni e assistenza in materia fiscale e tributaria. Per info e appuntamenti tel. 06/62284092.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Abbiamo impiccato Greta Thunberg a Roma", la rivendicazione su facebook

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento