Auditorium, trattativa a oltranza per l'accordo: niente tagli alla paga e art.18

L'intesa è arrivata dopo 8 giorni di sciopero

L'Auditorium ANSA/ALESSANDRA MAGLIARO

La firma è arrivata all'alba, al termine di una trattativa notturna durata oltre dieci ore. I 59 lavoratori addetti al servizio di sicurezza non armata, guardiania e accoglienza dell'Auditorium Parco della Musica, rappresentati dalla Filcams Cgil, hanno raggiunto un accordo con la Rear Multiservice Group, società cooperativa con molte commesse nel sistema museale torinese, subentrata nell'appalto il 3 aprile scorso. L'accordo, si legge in una nota della Filcams Cgil di Roma Nord e Civitavecchia, "armonizza e migliora la situazione incresciosa con cui si era aperto questo cambio appalto". Termina così anche lo sciopero di otto giorni scattato contro la riduzione della paga e dei parametri orari contenuti nei nuovi contratti. 

"Rear era partita con una proposta di paga base da 5,27 euro lorde all’ora, nessun Ccnl (Contratto collettivo nazionale, ndr) d’applicazione nella lettera d’assunzione e nessun riferimento alla contrattazione, annullamento della quattordicesima e taglio dei parametri orari" si legge ancora nella nota del sindacato. "In pratica avrebbe assunto tutti con la stessa paga pur svolgendo mansioni diverse all’ interno del 'Parco della Musica' di Roma". 

La trattativa ha invece portato all'applicazione dei contratti collettivi nazionali per Dipendenti degli istituti di vigilanza privata e per i Servizi fiduciari, sottoscritti da Filcams e Fisascat, e alla reintroduzione per tutta la durata dell'appalto, 3 anni, dell'articolo 18. La paga oraria percepita dai dipendenti rimarrà quindi inalterata: 7,27 euro lordi per chi proveniva dal contratto 'Multiservizi' e 8,09 euro lordi per chi invece aveva come contratto d’applicazione quello del Turismo. Non solo. "L'azienda si dichiara disponibile ad attribuire un monte orario maggiore rispetto alle 130.000 ore contenute nel bando di gara" spiega ancora il sindacato nella nota. Infine, per quanti assunti con il contratto collettivo dei Servizi fiduciari, verrà riconosciuta un'ulteriore mensilità che verrà liquidata a giugno. 

Questa mattina i sindacalisti sono stati ascoltati in Campidoglio nel corso di una commissione Cultura. "Non potevamo fare altrimento" ha dichiarato Anna De Marco, segretaria generale della Filcams Cgil Roma nord, Civitavecchia e Viterbo. Roberto Liberatori, Rsa Filcams Cgil, riporta l'agenzia Dire, ha aggiunto: "Chiediamo che le istituzioni che controllano la fondazione, il Comune e la Regione per il futuro vigilino di più sui bandi di gara e sulla correttezza dei trattamenti".

"Siamo vicini alle lavoratrici e ai lavoratori dellAuditorium Parco della Musica e ne comprendiamo le legittime preoccupazioni" le parole di Eleonora Guadagno, presidente della commissione Lavoro, Cultura e Politiche giovanili di Roma Capitale. "La sindaca Virginia Raggi è stata la prima a incontrare una rappresentanza giovedì scorso, ascoltando le ragioni che hanno causato lo stato di agitazione". Dopo la commissione della mattina con i lavoratori, Guadagno fa sapere che nel pomeriggio è in programma un incontro con i vertici della cooperativa. 

"Il lunghissimo tavolo di questa notte si è concluso positivamente: l'accordo è stato raggiunto, lo sciopero sospeso e da domani tutti i lavoratori torneranno al lavoro" commenta il presidente della Rear Antonio Munafò. "Nessun lavoratore è stato lasciato a casa e le condizioni economiche sono rimaste quelle che avevano con il precedente appalto. A nome dell'azienda, mi posso dire soddisfatto di aver chiuso una questione che stava iniziando a creare un po' di problemi, in primis ai lavoratori. Ci abbiamo messo qualche giorno in più, ma alla fine abbiamo trovato una quadra". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

Torna su
RomaToday è in caricamento