homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Atac spende 14 milioni di euro per le nuove divise dei dipendenti

Pubblicato il bando con cui la municipalizzata Atac sarebbe pronta a spendere la maxi cifra per rivisitare il proprio look e fornire le nuove divise ai lavoratori

Mentre Alemanno corre da Monti per risolvere il problema dei debiti del comune, si incontra con i presidenti dei municipi e lotta per preparare il nuovo bilancio, dichiarando che servono almeno 730 milioni di euro, arriva un nuovo bando che desta perplessità.

L'atac, secondo quanto riporta Milano Finanza, sarebbe pronta a spendere circa 14 milioni di euro per le nuove divise dei suoi lavoratori: conducenti, macchinisti e controllori. Il bando è stato già pubblicato ma, come spiegano sul quotidiano: “Il capitolato speciale pubblicato sul sito Atac e' piuttosto dettagliato, ma purtroppo non e' stato possibile stabilire con precisione quanti siano in tutto i capi richiesti dall'azienda guidata dall'amministratore delegato Carlo Tosti, perche' l'allegato relativo ai quantitativi non era presente nel pdf disponibile sul sito. A ogni modo, leggendo i documenti a disposizione si capisce che la fornitura riguarda sia le divise estive sia quelle invernali e visto che il contratto dura quattro anni e le divise vengono cambiate ogni due, chi si aggiudicherà l'appalto dovrà mettere a disposizione nel tempo due forniture di ogni capo richiesto. Sicuramente si tratta di quantità ingenti, ma anche il prezzo di partenza del bando è di tutto rispetto”.
Il termine per rispondetre al bando per la fornitura dei nuovi capi è l'11 aprile prossimo. Viene da chiedersi se la cifra che dovrà sborsare Atac sia adeguata ai tempi di crisi dell'azienda che, proprio per problemi economici, ha deciso l'aumento dei biglietti e che, solo l'anno scorso ruotava al centro della cosiddetta parentopoli.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • 2 pantaloni invernali in cotone, 2 estivi in cotone, 1 giacca estiva, 1 invernale, 2 jeans, 3 camicie manica lunga, 3 manica corta, un gilet, un maglioncino, cravatta, guanti, marsupio (borsa per le donne), giaccone. per i quantitativi sono andato a memoria, ma camicie e giacche potrebbero essere di più. questo parlando solo dei conducenti. gli operai hanno dotazioni diverse, anche controllori ed ispettori hanno dotazioni leggermente differenti dai conducenti, in sostanza direi che se dividiamo per circa 7000 dipendenti in divisa il prezzo non mi pare esagerato.

  • Avatar anonimo di Mau
    Mau

    Approssimativamente 1.000 a divisa, non sarà un pò troppo? ( è una domanda secondo voi? ).

  • Avatar anonimo di io
    io

    E chi li cuce paul zileri!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Terremoto, sale il numero delle vittime: 250 i cadaveri estratti dalle macerie

  • Cronaca

    Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

  • Politica

    Torri all'Eur, il Comune revoca i permessi: Telecom verso l'addio al progetto

  • Politica

    Nuove farmacie, la protesta arriva in Regione: "Sono quattro anni che aspettiamo"

I più letti della settimana

  • Calendario scolastico nel Lazio, si parte il 15 settembre: tutte le feste

  • Apertura nuove farmacie: la Regione vuole il certificato antimafia, la Prefettura dice no

  • Farmacie: la Regione firma le determine ma ai comuni manda solo l’elenco dei vincitori

  • Roma e il fascino dei suoi immobili sugli inglesi

Torna su
RomaToday è in caricamento