Cinquecento opere per riscoprire Dada e Surrealismo

Al complesso del Vittoriano dal 9 ottobre al 7 febbraio l'esposizione curata dallo storico dell’arte Arturo Schwarz. Le opere più famose e più popolari ci sono tutte: dalla Gioconda con i baffi e l'orinatoio trasformato in fontana di Marcel Duchamp, al metronomo con l'occhio

dada_e_surrealismo_vittoriano_romaSarà dedicata alle correnti artistiche Dada e Surrealismo la mostra autunnale del Complesso del Vittoriano di Roma. "La riscoperta di Dada e Surrealismo" dal 9 ottobre 2009 al 7 febbraio 2010 si annuncia come una delle più imponenti e complete mostre mai realizzate su Dada e Surrealismo a cura dello storico dell’arte, saggista, poeta e filosofo Arturo Schwarz.

Oltre 500 opere tra olii, sculture, readymade, assemblaggi, collage, disegni automatici ripercorrono nella sua interezza la nascita, il susseguirsi dei Manifesti e delle principali mostre, il cammino figurativo dei tanti protagonisti di questi due movimenti rivoluzionari che tanto potere eversivo hanno avuto tra le avanguardie artistiche del Novecento e tanta influenza hanno esercitato sull’arte successiva alla prima metà del secolo scorso.

Le opere più famose e più popolari ci sono tutte: dalla Gioconda con i baffi e l'orinatoio trasformato in fontana di Marcel Duchamp, al metronomo con l'occhio (in realtà si intitola Objet indestructible) di Man Ray, il castello sospeso (Le Chateau des Pyrenees) di Magritte.

La mostra è un'occasione per conoscere dal vivo pezzi resi universali dalla loro fortuna iconografica, quindi, come la Ruota di bicicletta di Duchamp, primo 'Readymade' della storia (siamo nel 1913), o ancora la bocca di Man Ray. Ma anche per 'riscoprire' i due movimenti - come indica volutamente il sottotitolo della rassegna - curiosando tra i lavori e le sperimentazioni dei tanti, meno conosciuti o storicamente meno importanti che comunque vi militarono contribuendo decisamente a precisarne l'etica e l'estetica.

L'esposizione fittissima, volutamente un po' caotica, come sottolineano gli stessi organizzatori, puntando a ricostruire le diverse celeberrime mostre che fecero la storia di questi movimenti.


Info mostra
Dada e Surrealismo riscoperti
Complesso del Vittoriano
dal 9 ottobre al 7 febbraio 2009
Orari: apertura h.9.30; chiusura da lunedì a giovedì 19.30 venerdì e sabato 23.30 domenica 20.30
Biglietto: 10 euro (ridotto 7,50 euro)
Organizzazione e produzione: Comunicare Organizzando S.r.l.
Informazioni: tel. 06/6780664

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento