Ecco il MAXXI: sabato e domenica apertura in anteprima

Il nuovo museo delle arti del XXI secolo aprirà ufficialmente a maggio 2010, Oggi l'inaugurazione con il ministro Bondi. Sabato e domenica due giorni con l'apertura straordinaria in anteprima della struttura

Nuovo spazio espositivo nella Capitale. E' stato infatti consegnato oggi a Roma il MaXXI, il nuovo museo delle arti del XXI secolo, che aprirà al pubblico nella primavera del 2010. Soddisfatto il ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi, che parla di giornata storica: "Oggi è una giornata importante per l'arte contemporanea".

"Con l'arrivo di questo nuovo museo", aggiunge, "Roma si propone non solo come culla della civiltà ma anche come una città in cui venire per apprezzare l'arte di oggi. Ora, conclude, l'obiettivo è far sì che la Fondazione nata qualche mese fa per il Maxxi si arricchisca di "nuovi soggetti pubblici e privati".

Il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo è il primo museo pubblico nazionale dedicato alla creatività contemporanea. E’ un’istituzione del Ministero per i beni e le attività culturali gestito da una nuova fondazione presieduta dall’architetto Pio Baldi, il dirigente del MiBAC che ha seguito il progetto in ogni sua fase.

L’avveniristico museo ospita due istituzioni, il MAXXI Arte e il MAXXI Architettura, volte a promuovere l'arte e l'architettura attraverso la raccolta, la conservazione, lo studio e la diffusione dei linguaggi più attuali. Ad oggi il MAXXI Architettura comprende gli archivi dei disegni di Carlo Scarpa, Aldo Rossi, Pierluigi Nervi e altri, oltre ai progetti di autori contemporanei come Toyo Ito, Italo Rota e Giancarlo De Carlo, e alle collezioni di fotografia dei progetti atlante italiano e cantiere d’autore.

Se l'apertura ufficiale è prevista per la prossima primavera, il mese di novembre si presenta come il mese dell'anteprima. Il 14 e il 15 novembre prossimo infatti saranno i giorni di “MaXXI vede la luce”, con l'apertura straordinaria in anteprima della struttura.

Sempre sabato 14 e domenica 15 novembre, all’insegna dell’interdisciplinarità e della contaminazione di linguaggi propri del suo DNA, il MAXXI accoglierà un’installazione coreografica creata ad hoc da Sasha Waltz, star internazionale della danza che spazia tra arti visive, scultura, musica contemporanea e interpreta appieno lo spirito del nuovo museo. Si tratta di un omaggio alle linee fluide e dinamiche di Zaha Hadid, che si animeranno nei movimenti e nei corpi di un gruppo di danzatori e musicisti (coproduzione Fondazione MAXXI e Sasha Waltz & Guest, progetto e organizzazione Fondazione Romaeuropa).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di martz
    martz

    10 anni per fare un coso di cemento armato anonimo e invisibile.... che tristezza... e poi come fa ad aprire nel 2010 se tre anni fa già esponevano?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Buche sull'asfalto e sampietrini pericolosi, il Giro d'Italia finisce prima per motivi di sicurezza

  • Cronaca

    Spari in strada a Rocca Cencia: 26enne gambizzato a bordo di un'auto

  • Politica

    Zingaretti a Raggi: "Decida sugli impianti. Il ciclo dei rifiuti deve chiudersi a Roma"

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo dell'auto e finisce contro un pino: un morto e quattro feriti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia a Roma 2018: strade chiuse e 34 linee bus deviate. Tutte le informazioni

  • Incidente via di Boccea: si scontrano taxi e scooter, morto un 43enne

  • Ecco il bus 718: dal 28 maggio la nuova linea da Portuense a Ostiense

  • Pecore tosaerba, il progetto è realtà: ecco i 20 parchi dove sarà utilizzato l'ecopascolo per lo sfalcio

  • Giro d'Italia 2018, a Roma l'ultima tappa: Capitale blindata. Strade chiuse e bus deviati

  • Trascina una donna nell'androne di un palazzo e prova a violentarla

Torna su
RomaToday è in caricamento