Zainetto stupefacente all'autostazione Tibus, corriere in viaggio con 2 chili di marijuana

Il 20enne è stato fermato e poi arrestato dai Carabinieri

I carabinieri all'autostazione Tibus

Zainetto stupefacente all'autostazione Tibus dove nella serata di lunedì, nel corso di un servizio finalizzato al controllo dei passeggeri in transito presso lo scalo dei pullman, che rientra nel più ampio complesso della Stazione Tiburtina, i Carabinieri della Stazione Roma Nomentana hanno arrestato un cittadino nigeriano di 20 anni, senza fissa dimora e con precedenti, privo di documenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri lo hanno notato nei pressi di largo Guido Mazzoni, con uno zaino in spalla mentre camminavano sulla strada con fare sospetto. I Carabinieri di iniziativa hanno proceduto al controllo e a seguito della perquisizione dello zaino hanno rinvenuto due involucri di cellophane contenente complessivamente 2 chili di marijuana.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata, invece lo straniero è stato arrestato e trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento