Giovani writers sorpresi ad imbrattare le mura di un palazzo, nello zaino delle dosi di hashish

I due di 18 e 16 anni sono stati denunciati dai carabinieri

Writers all'opera all'Esqulino dove i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno denunciato a piede libero due giovani studenti romani, di 18 e 16 anni, con le accuse di imbrattamento di beni immobili e detenzione di sostanze stupefacenti.

La scorsa notte, transitando in via Giovanni Giolitti, i Carabinieri hanno notato i due ragazzi accovacciati vicino al muro di uno stabile e li hanno raggiunti per una verifica; i due sono stati sorpresi mentre stavano imbrattando, con una bomboletta spray e pennarelli indelebili, le mura dell’edificio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giovani avevano uno zainetto con altre bombolette spray e pennarelli, oltre ad un involucro trasparente contenente alcune dosi di hashish. Entrambi sono stati identificati e denunciati all’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus: a Roma 43 nuovi positivi, 4429 casi in totale nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

  • Spesa on line, consegne a domicilio, e-commerce: le attività aperte che aiutano i romani a restare a casa

Torna su
RomaToday è in caricamento