menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ardea, carabiniere in pensione sventa furto: "Ecco come ho bloccato i ladri"

Walter Giustini, ex comandante della stazione dei Carabinieri di Tor San Lorenzo in pensione, ha fermato una coppia di ladri a Nuova Florida, Ardea

Un altro furto sventato ad Ardea. Questa volta, a finire in manette, due topi d'appartamento. A bloccare i ladri l'ex comandante della stazione dei carabinieri di Tor San Lorenzo Walter Giustini.

A raccontare la vicenda è lo stesso Giustini intervistato da Radio Cusano Campus: "Mentre stavo parlando con un gruppo di persone, una signora ha ricevuto una telefonata da un vicino di casa che la informava che alcune persone erano entrate nella sua abitazione e stavano scassinando la porta. Lei a questo punto si è impaurita, perché all'interno di questa abitazione c'era anche la sua mamma, allettata". 

La zona è quella di via Modena, a Nuova Florida. "Mi sono subito recato sul posto e appena sono arrivato ho trovato questa persona all'interno del giardino, con una donna che lo aspettava in macchina, fuori. L'ho fermato e nel frattempo ho chiamato i carabinieri, che quando sono arrivati hanno trovato all'interno della macchina la refurtiva", ha spiegato nel programma ECG Regione. 

"La porta dell'abitazione era stata scassinata, c'era disordine ovunque e cassetti rovistati. Quello della sicurezza è un grosso problema, qui negli ultimi anni sono accadute delle cose abbastanza gravi. A me ad ottobre 2013 hanno fatto addirittura saltare la macchina, perché io, anche se in pensione, ritengo di dover continuare a fare un qualcosa per la mia comunità", ha così concluso Giustini. 
 
A congratularsi con il carabiniere-eroe anche il sindaco di Ardea Luca Di Fiori: "Giustini è la testimonianza che carabiniere ci si sente nel cuore e che la pensione non rompe un legame che si intreccia con la vita e con il senso di Stato. E' questa la città che ci piace: fatta di gente dal profondo senso comunitario, che aiuta gli altri, che non si tira indietro per il suo senso civico. Ora il maresciallo è impegnato in una esperienza politica sul territorio: nonostante le diversità nelle opinioni quando si tratta di fatti del genere è proprio la Comunità tutta, a prescindere dai suoi colori, a doversi fermare e a dire che è proprio su questo percorso che bisogna proseguire. La città cresce anche così"

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sara Di Pietrantonio, il fidanzato confessa: "L'ho uccisa io. Poi sono tornato a lavoro"

    • Cronaca

      Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

    • A Roma ci piace

      Le 10 migliori gelaterie di Roma: ecco tutti gli indirizzi

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    Torna su