Buche a Roma: crateri lunari nelle strade a 5 Stelle. Tangenziale chiusa per voragine

Rallentamenti, code e buche piene d'acqua stamattina a Roma. Voragini da via Nomentana all'Appia, dalla Colombo a Monti Tiburtini

La Roma a 5 Stelle è un paesaggio lunare. No, non si tratta di un documentario ma dello stato, pietoso, delle strade della Capitale. E' bastata un po' di pioggia a corrodere l'asfalto. Da Roma Nord al quadrante Sud. Dalle strade urbane alle periferie. Senza dimenticare le grandi arterie. La situazione più caotica è in viale Castrense, all'altezza dell'accesso alla Tangenziale Est in zona San Giovanni. Sulla strada si è aperta una enorme voragine colma di acqua piovana che rallenta i lavori per il ripristino dell'asfalto sulla rampa. La strada, così, in direzione della Salaria è stata chiusa. 

Ma il bollettino, purtroppo, non finisce qui. Al Tufello, ieri, una maxi buca ha costretto la Polizia Locale a chiudere la strada ed Atac a deviare i bus (qui la notizia), stop al traffico anche in via di Torpignattara, e all'Infernetto dove in via Ernesto Boezi i vigili sono costretti, addirittura, a piantonare le voragini perché dal 21 febbraio il X Municipio non dispone della ditta che si occupa di pronto intervento e di manutenzione delle strade in attesa del nuovo bando. 

La mappa, lunare, di Roma prosegue da Tor Bella Monaca alla Collatina (qui il video) dove fra viale Palmiro Togliatti e via Giorgio Perlasca c'è la chiusura temporanea causa dissesto del manto stradale in entrambe le direzioni dal pomeriggio del 5 marzo. Disagi al traffico anche su via Nomentana, Appia, via Cristoforo Colombo e Pontina. In via Casal Bianco, a Settecamini, si guida come se si fosse in un circuito rallystico.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Un elenco che si aggiorna costantemente grazie alle segnalazioni dei lettori di RomaToday arrivate al numero 345.1709348 che, con messaggi Whatsapp corredati di foto, documentano la situazione nella Capitale. A Roma Sud, Maria, ci racconta delle condizioni del manto stradale in via della Magliana, da piazza Meucci all'imbocco della Roma -Fiumicino in entrambi i sensi di marcia, stessa situazione disastrosa anche in via Baldelli, zona San Paolo, nei pressi della stazione metro, in via Sabatini e piazza Hazon al Torrino, dove la rotonda è impraticabile anche con il suv. A Roma Nord, tra Fidene e Colle Salario, "via Monte Urano e via Camerata Picena sono un colabrodo", dice Luisa (qui l'articolo completo). 

In via Biagio Platani venendo da via di Villabate, Massimo sottolinea che "prima della scuola c'è una grandissima buca piena d'acqua". Alina segnala la situazione di via Mattia Battistini: "Da anni che deve essere rifatta tutta e nessuno se ne occupa mai, è anche via Romano Guerra in zona Massimina è piena di crateri enormi non buchi. Ormai non si può più camminare".

Eugenio descrive la situazione di via Luigi Cremani e via Emanuele Carnevale vicino al centro commerciale Romanina, una strada dove passano un gran numero di auto e bus che partono da Anagnina. Poi ancora Daniela, scrive dell'impraticabilità da via Prenestina, all'altezza di via di Ponte di Nona e di via di Salone. Franco aggiunge: "Su via Appia Vecchia, davanti il palaghiaccio non si può piu circolare, è strapieno di crateri. Avoja a strade distrutte che incontro, faccio il postino".

Claudio sottolinea: "Il Vesuvio, l'Etna e lo Stromboli si sono trasferiti tutti in via dell'Archeologia in zona Torre Angela vecchia. La strada è totalmente impraticabile con crateri ricoperti d'acqua che stanno rendendo la guida impossibile. La strada dovrebbe essere chiusa onde evitare che stavolta ci scappi davvero il morto. Segnalato tutto alla polizia municipale di zona ma per l'ennesima volta il cittadino aandonato al proprio destino". Qui un piccolo elenco delle segnalazioni che ci sono giunte, ma ci fermiamo qui. Per ora. 

Poi c'è chi deve fare la conta dei danni come Emma che ieri alle 20, in via Casal Del Marmo, ha squarciato la ruota della sua C-Max finendo in una buca. Oppure Corrado che allerta tutti sul "cratere in via di Boccea all'altezza dell'incrocio con Casalotti che mi ha fatto fare scopa con due gomme sfondate".

Buche Roma6-2

In soccorso degli sventurati cittadini arriva il puntale Codacons che "ha deciso infine di offrire assistenza agli utenti che subiranno danni fisici e materiali a causa delle buche stradali (cadute, rottura pneumatici, danni alle sospensioni, ecc.), attraverso la copertura 'Scudo legale', un servizio che copre le spese legali per azioni e difese civili, penali, e controversie di varia natura. L'associazione mette inoltre a disposizione dei romani visite fisioterapiche gratuite per danni da buche stradali, prenotabili al numero verde 800.582493. Alla faccia delle #stradenuove della sindaca che un anno fa, di questi tempi, aveva annunciato lavori di riammodernamento dell'asfalto romano (qui l'articolo completo). 


 

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

  • Alla scoperta della pole dance: cos'è e dove praticarla a Roma

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Incidente sulla Roma-Fiumicino: scontro tra un'auto ed un mezzo pesante, un ferito

Torna su
RomaToday è in caricamento