Tor Fiscale: mega voragine si apre sulla strada e crolla il muro di un'ex cartiera

Asfalto collassato e strada chiusa al transito. I residenti nei giorni scorsi avevano segnalato una perdita d'acqua

Voragine in via Colle Terrigno

Una maxi voragine che ha trascinato con sé un lampione e una porzione di muro perimetrale di una vecchia cartiera abbandonata. Siamo in via Colle Terrigno, strada senza uscita nella zona di Tor Fiscale. Qui nelle scorse ore, complice il maltempo che ha causato danni e disagi in tutta la città, si è aperto l'asfalto generando una buca di grosse dimensioni, in corrispondenza del muro di cinta di una struttura dismessa da anni, ora crollato.  

Il tratto di strada era già stato transennato dagli agenti della polizia Locale nei giorni scorsi, quando i residenti erano intervenuti per segnalare una perdita d'acqua, con ogni probabilità causa principale dell'erosione del terreno sotto l'asfalto e del collasso della pavimentazione

"I cittadini sono isolati da giorni, le istituzioni devono intervenire quanto prima per ripristinare il passaggio sulla via" denuncia Emanuele Falcetti, del circolo Fratelli d'Italia del Tuscolano. "Avvierò un'interrogazione al sindaco e all'assessore competente, perché ad oggi non possono accedere alla strada neanche i mezzi di soccorsi, i residenti sono costretti ad attraversare il parco di Tor Fiscale o a fare il giro lungo per uscire sulla via Appia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • All'Outlet di Castel Romano ora si va in metro: ecco la navetta e il nuovo nome di Eur Palasport

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento