Violenze sessuali su due donne: arrestati tre poliziotti

Le ordinanze di custodia cautelare nei confronti di un sostituto commissario, un assistente ed un operatore tecnico in servizio presso la Questura di Roma. Gli abusi si sarebbero perpetrati nei confronti di una donna sudamericana e di una giovane italiana

Sono accusati di violenza sessuale nei confronti di due donne. Ad essere raggiunti da tre ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip presso il Tribunale di Roma cautelare tre poliziotti, posti in stato di fermo dai colleghi della Squadra Mobile della Questura di Roma nella giornata del 4 ottobre.

DUE VIOLENZE - I tre poliziotti raggiunti dall'ordinanza di custodia cautelare, sono un sostituto commissario, un assistente ed un operatore tecnico della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Roma. I fatti contestati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma si riferiscono a due differenti episodi di violenza sessuale avvenuti ai danni di una donna sud americana sottoposta al regime degli arresti domiciliari e di una giovane ragazza italiana che era stata fermata per alcuni accertamenti nel corso della notte in cui si è giocata la finale degli europei di calcio del 1 luglio del 2012.

COMMISSARIATO SAN BASILIO - Una delle due vittime di uno dei poliziotti arrestati per violenza sessuale a Roma aveva 18 anni all'epoca dei fatti contestati. La ragazza, romana, era stata fermata assieme ad altri amici nel 2012, la sera della finale degli Europei di calcio, perché in possesso di hashish. Una volta trovatasi sola in ufficio al commissariato di San Basilio, mentre gli altri fermati venivano sottoposti al fotosegnalamento, la vittima  sarebbe stata costretta ad avere un rapporto sessuale con un agente in borghese. La giovane ha denunciato l'accaduto alcuni mesi dopo.

VIOLENZA AI DANNI DI UNA SUDAMERICANA - Gli altri due poliziotti arrestati, a cui viene contestato un altro episodio, sono dello stesso commissariato. A denunciarli è stata una prostituta sudamericana che era agli arresti domiciliari dal dicembre 2012.

Nei mesi seguenti, durante i controlli dei due agenti, la donna sarebbe stata costretta ad avere diversi rapporti sessuali. In entrambi i casi - chiariscono gli investigatori - le vittime non sarebbero state picchiate, ma costrette dalla sudditanza psicologica di fronte al ruolo che quelle persone rivestivano. Per la Squadra Mobile sono stati mesi di pedinamenti, analisi di tabulati e ricerche di testimonianze che hanno portato a prove concrete su quelle accuse mosse dalle due donne.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (39)

  • Ahahahah…mi viene da ridere perché tutti quegli utenti che solitamente attaccano alla giugulare chiunque si azzardi a dire, ad esempio, che una determinata etnia è incline alla violenza, (perché non bisogna generalizzare, perché non si può fare di tutta l’erba un fascio, perché sono discorsi basati su preconcetti ecc. ecc...) ora si ritrovano qui a condannare l’intero dipartimento di polizia per 3 o più mele marce (tanto sono tutti così, come fai a fidarti…ecc. ecc…) e guai a contraddirli!! Complimenti per la coerenza!!

    • Claudia ma sei sicura di saper leggere?

  • Avatar anonimo di Frank Serpico
    Frank Serpico

    i personaggi che generalizzano come al solito si può immaginare cosa fanno nella vita. SE questi agenti saranno condannati è giusto che paghino per quello che hanno commesso, ma questo solo alla fine dei tre gradi di giudizio, fino a quel momento sono innocenti come lo sono tutti i cittadini che subiscono un processo penale.

    • Dici agli altri che generalizzano e poi tu sei il primo a generalizzare..se voi fa er professore fallo ma almeno sii coerente

      • Avatar anonimo di Frank Serpico
        Frank Serpico

        aggiungo quando quelli della TUA risma MI ATTACCANO vuol dire che sto colpendo nel segno e questo mi fa capire che sono nel giusto!!!

      • Avatar anonimo di Frank Serpico
        Frank Serpico

        il dottorato lo lascio a te e quelli che la pensano come te, appartieni alla categoria se NON ragioni me me sei mio nemico (e sono buono) Personalmente faccio sempre i distinguo se fossi stato più attento e con più memoria, avresti notato e ti saresti ricordato che io attacco sempre e comunque i delinquenti italiani e non, me la prendo con i rom che nei loro campi bruciano di tutto facendo un fumo nero visibile a km di distanza, me la prendo con quelli che la vita impossibile ai cittadini onesti, me la prendo con chi bivacca ubriacandosi nelle stazione e sulla pubblica via, con gli appartenenti ai centri sociali che pretendono tutto e per tutti senza lavorare mai VUoi che continuo o mi fermo???

      • tutti innocenti tranne ROM e Immigrati.... :)

        • Avatar anonimo di Frank Serpico
          Frank Serpico

          A te INvece posto solo questo articolo: "Prendiamo i cani e i gatti degli italiani per sfamare gli immigrati, vi rendete conto di quanti salmoni, vitelli, polli e selvaggina vanno a questi inutili animali da compagnia? E’ uno spreco inaudito“. Sarebbe questa la dichiarazione shock del ministro Kyenge riportata da un’intervista a porte chiuse origliata da un portantino che poi l’ha raccontata alla moglie dall’autorevolissimo sito tuttiicriminidegliemigrati.com, che segue molto da vicino l’operato del più cazzuto dei 38 fratelli Kyenge. Non fanno in tempo neanche a indignarsi quelli del centrodestra che sempre in mattinata, un altro autorevolissimo sito del calibro di Imolamoggi.it, riporta fedelmente una nuova dichiarazione, stavolta durante un incontro con una famiglia rom disagiata con solo 2 Mercedes di cui una incinta, a cui il ministro ha voluto assegnare come dimora, e con utenze a carico del comune, la cinquecentesca villa Medicea di Seravezza, appena sopra Lido di Camaiore in Versilia, residenza estiva della famiglia dei Medici e sede del Museo della Versilia Storica, della biblioteca comunale, dell’archivio storico, di esposizioni di arte moderna e contemporanea e delle Scuderie Granducali recentemente ristrutturate dopo anni di abbandono, dove i rom potranno alloggiare comodamente a loro discrezione. La ministra, che ha voluto partecipare a tutti i costi all’assegnazione della casa per la foto di rito, è giunta sul posto prendendo in prestito un’eliambulanza del pediatrico “XXXYXYa delle Faccine Tristi” e avrebbe sussurrato nell’orecchino della rom la frase: “Mi casa es tu casa”, mettendo a tacere le voci che ai semafori azionasse i tergicristalli non appena un lavavetri si avvicinava. Giusto il tempo di una pippa di grillino che sull’attendibilissimo mattinoffline.ch compare la notizia che la Kyenge ha scommesso 50 euro contro una squadra italiana in coppa e che si sarebbe rifiutata di incontrare una giovane mamma bianca il cui unico figlio di 2 anni si trova in coma per un caso di malasanità: pare infatti che l’unica eliambulanza che lo avrebbe potuto sottoporre tempestivamente alle cure, fosse stata utilizzata per dare un passaggio a un importante personaggio politico. Proprio mentre i leghisti stavano scegliendo un animale a caso tra le specie presenti nel parco del Serengeti da paragonare a Cécile per replicare, irrompe sul web, come una punizione di Dunga, l’illustre Vocsnius.info riportando questa incredibile affermazione: “Kabobo libero? Lo vedo meglio a centrocampo” mentre ai microfoni spenti de ilradar.no avrebbe consigliato al governo l’abolizione del reato di strage e l’inserimento di una norma che consentisse agli immigrati più giovani di poter usufruire dei crocifissi appesi nelle aule delle scuole per picchiare i compagni. Trai da sola le conclusioni su questa signora!!!!

          • la prima era una bufala eh, quella degli animali domestici. lo hanno detto ovunque

          • Serpico, perdonami ma hai mezzo neurone e manco funziona. Cita la fonte. E' LERCIO www.lercio.it che è un sito di parodie delle notizie. Dopo questa la tua credibilità è sotto zero. Che figuraccia ahahahahahahha

            • Avatar anonimo di Frank Serpico
              Frank Serpico

              nessuna figuraccia prima di postare controllo prima in internet ed ho visto la provenienza da lercio.it la mia era una risposta provocatoria, mica solo voi potete farla, per tua conoscenza ti posto questo link guardalo e vedi quello che dicono gli abitanti di pantelleria: Frank Serpico :: Profilo dell'utente su RomaToday http://www.youtube.com/watch?v=30w5UfQNR2o "“

              • Avatar anonimo di Frank Serpico
                Frank Serpico

                aggiungo quello che tu pensi di me e delle mia credibilità scusami ma mi frega poco molto poco ciaao

  • Infami di XXXYXYaaaaaa

  • in febbraio di due anni fa due ragazzi uno di 17 anni ed uno di 19, sono stati fermati perchè avendo freddo stavano prendendo fuori dai cassonetti della Caritas dell'abbigliamento, arrestato il maggiorenne e processato per direttissima, rilasciato il minorenne perchè ha fatto pena al giudice, e questi che dovrebbero dare l'esempio di buona condotta che cosa si può dire, dovrebbero condannarli a non so quale pena, anche perchè rovinano la reputazione del loro comando, di solito quando qualcuno sbaglia ci rimettono in tante persone, anche se non è giusto

  • di solito le forze dell'ordine dovrebbero dare il buon esempio, però purtroppo ci sono persone che abusano del loro potere e della paura che incute la loro divisa, giusto che paghino anche loro, visto che se uno ruba un omogenizzato perchè non ha da dar da mangiare ai bambini viene denunciato od arrestato.

    • Avatar anonimo di Frank Serpico
      Frank Serpico

      SIENA - Rimasto senza lavoro, e con moglie e due figli piccoli a carico, ha compiuto un furto in un supermercato alle porte di Siena. Il proprietario del market, però, lo ha scoperto e ha chiamato la polizia, chiarendo di non volerlo denunciare. A quel punto, gli agenti hanno pagato di tasca loro lo stretto necessario della spesa rubata: pasta, latte, pannolini e omogeneizzati. Il «ladro» ha 27 anni, è egiziano ed è regolare in Italia. Insieme al fratello di 19 anni ha tentato di rubare beni di prima necessità, ma quando i due, per la seconda volta, sono entrati e usciti con le buste di merce, sono stati notati dal personale del market. Il titolare ha chiamato la polizia ma non ha sporto denuncia, spiegando di aver richiesto l'intervento degli agenti solo per chiarire la situazione. I poliziotti delle volanti della questura di Siena, una volta apprese le condizioni dello straniero, che aveva con sè oltre alla pasta e al latte alcuni pacchi di pannolini e degli omogeneizzati, hanno deciso di offrire la spesa. La questura ha poi attivato anche i servizi sociali

    • Avatar anonimo di Frank Serpico
      Frank Serpico

      lidia quelli che abusano della loro divisa vanno denunciata, mai subire dei torti in silenzio. Comunque se fai una ricerca su internet ci sono stati casi che operatori di polizia chiamati per furti di alimentari HANNO pagato di tasca loro quanto preso dal ladro (persone anziane) e non hanno denunciato nessuno.

      • lo so, per fortuna ci sono anche dei bravi poliziotti, ed è per questo che ho detto che per colpa di qualcuno che si comporta male poi ne pagano le conseguenze anche chi si comporta bene e non è giusto

  • Se sono vere queste storie devono pagare e anche in maniera pesante, perché hanno il compito di difendere i cittadini e non di diventare carnefici. Purtroppo esistono questi elementi che poi fanno apparire marcia un'intera categoria, che invece si prodiga per aiutare.

  • Avatar anonimo di Ivo
    Ivo

    Resistete, ne uscirete puliti e con tante scuse, la legge è sempre dalla vostra! Sub lege libertas!

    • PURTROPPO la legge é sempre dalla loro, che così fanno i loro comodi senza paura di essere puniti. i genitori dei ragazzi uccisi da sti animali ringraziano

      • Avatar anonimo di Frank Serpico
        Frank Serpico

        animali?? tu pensi di essere meglio ragionando cosi??? generalizzare è uno sport tutto italiano, per carità mai fare i distinguo, però quando un poliziotto muore per salvare qualche cittadino la risposta non è di gratitudine ma invece " beh era il suo mestiere" !!!!

        • io parlo SOLO di quelli che hanno UCCISO con botte o proiettili per il resto, sì, secondo me comunque non sono eroi. è un mestiere che si fa per scelta, e i rischi che si corrono si sanno. gli eroi sono quelli che stanno nei cantieri a 40 gradi a lavorare

          • Avatar anonimo di Frank Serpico
            Frank Serpico

            anche quelli che lavorano a 40 gradi a lavorare lo hanno scelto loro!!! ma cosa dici!!!! il tuo paragone è senza senso!!!

            • Avatar anonimo di Frank Serpico
              Frank Serpico

              peccato non mi risulta che i rom abbiamo fatto azioni del genere casomai la spesa glie l'avrebbero rubata ai due egiziani!!!

            • basta con questa storia dei poliziotti eroi. è pieno di mele marce e non sono i due euro che pagano al supermercato a salvargli la faccia, lo sapete tutti che hanno il sederino parato e ne abusano. vogliamo ricominiciare con discorso Cucchi e Aldrovandi? ci sono le registrazioni di una caserma in cui i simpatici amichetti dichiarano di voler violentare la ragazza. abusi continui e tutti a definirli "i nostri ragazzi". ma nostri de che?

              • Avatar anonimo di Frank Serpico
                Frank Serpico

                la differenza e che noi " difensori" diciamo che se sono colpevoli azzz sei in possesso delle intercettazioni con le dichiarazioni??? ahahhah Comunque è giusto che vadano in galera mentre VOI difensori dei poveri stranieri dite che sono innocenti e occorre sempre essere tolleranti!!!!

  • Come è possibile avere fiducia nelle forze dell'ordine se poi ci sono queste notizie?

    • Che commento... è come dire "come si può aver fiducia nei medici perchè uno sbaglia? Allora curiamoci tutti a casa!". Te ne potrei fare decine di esempi così. Purtroppo tutte le categorie di lavoratori hanno le loro mele marce; è ovvio che questo caso sia davvero grave perchè a sbagliare è chi deve difendere l'ordine pubblico e l'incolumità dei cittadini ma generalizzare è sempre la cosa più stu.pida che si possa fare. O se preferisci la prossima volta che ti dovesse servire l'aiuto delle forze dell'ordine (e spero che non ti dovrà mai servire) puoi sempre chiamare Superman, Batman o L'uomo ragno...

      • Marco penso che se in un ospedale vieni a conoscenza di molti decessi non ti fideresti più ... ...i casi di abuso di potere sono troppi e in troppe caserme...e io mi sento un po' sotto dittatura ...e purtroppo so bene che in certi momenti ci si può fidare delle forze dell'ordine in tanti altri no e bisogna temere anche loro. :(

        • se ti senti sotto dittatura ti invito a visitare qualche paese dove c'e' realmente e poi riparlarne. Siamo una popolazione unica al mondo solo noi riusciamo a parlare sempre e comunque male del nostro paese, la vera liberta' non consiste nel poter aprir bocca e dire tutto quello che si vuole ma nell'impegnarsi in prima persona attivamente perche' le cose vadano bene

          • ...penso che per realizzare una dittatura ci siano due modi: uno con la forza il secondo con la manipolazione mentale delle persone... Profersso' se me spiega poi come puoi parlare bene di questo paese che si regge grazie e SOLO grazie a chi fa più di quello che viene richiesto dal proprio lavoro, solo chi ha un'etica (e non sono molti gli italiani che hanno un'etica) e solo da chi è onesto o è costretto a pagare le tasse (anche qui non mi sembra che sia la maggioranza del popolo italiano)...

            • Avatar anonimo di Frank Serpico
              Frank Serpico

              mi risulta che gli italiano sono oltre 55 milioni ho qualche dubbio sul fatto che NON siano la maggioranza a pagare le tasse!!!!

            • allora emigra...Provocazione a parte la mia era solo una riflessione sul fatto che le cose che accadono qua succedono sono successe e continueranno a succedere anche in tutti gli altri paesi del mondo, noi pero' siamo gli unici che parliamo sempre e comunque male di noi stessi, questo esula dal contenuto di questo articolo che pone interrogativi su dei fatti gravissimi ma (e' solo la mia opinione) giustificarli generalizzando sull'operato di migliaia di operatori non e' corretto

              • Avatar anonimo di Frank Serpico
                Frank Serpico

                Tre poliziotti arrestati a Roma per violenze sessuali su due donne „Profersso' se me spiega poi come puoi parlare bene di questo paese che si regge grazie e SOLO grazie a chi fa più di quello che viene richiesto dal proprio lavoro, solo chi ha un'etica (e non sono molti gli italiani che hanno un'etica) e solo da chi è onesto o è costretto a pagare le tasse (anche qui non mi sembra che sia la maggioranza del popolo italiano)...“ ahahhah bella battuta SI INFATTI CI REGGIAMO SULLE TASSE che pagano i rom e gli stranieri ma per cortesia!!!!!!!!!

  • Aspettare prima di giudicare.

    • Ma che devi aspetta... E guardie so più XXXYXYe de violentatori, perché hanno la divisa e sanno che li coprono.

      • a me sembra che vanno in prima pagina come e piu delle altre persone, riguardo al giudizio generale su "e guardie" non meriti altri commenti

  • Ormai il piu pulito ha la rogna

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Monterotondo, lite in famiglia: uomo muore colpito alla testa. Interrogata la figlia di 19 anni

  • Incidenti stradali

    Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

  • Politica

    Roma Latina, l'appello a Toninelli: "Il futuro dell'opera non si decida senza i cittadini"

  • Politica

    Bioparco a rischio chiusura: il Campidoglio non ha versato i soldi

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: venerdì 17 maggio a rischio bus Atac e Roma Tpl

  • Sciopero: domani a Roma metro, bus e Cotral a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: domani stop serale di Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Attivi bus navetta

  • Incidente Casilina: trovata morta sul marciapiede vicino alla Metro C, caccia al pirata della strada

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

Torna su
RomaToday è in caricamento