Aspetta il marito in auto, un uomo si avvicina con pantaloni abbassati e tenta di violentarla

Mentre la donna spaventata tentava di divincolarsi dalla stretta dello sconosciuto, il marito è intervnuto

Immagine di repertorio

Attimi di terrore nella mattinata di Pasquetta in via della Giustiniana dove un uomo ha tentato di violentare una donna. Erano le 8:30 del mattino del 22 aprile quando una donna seduta in auto in attesa del marito, allontanatosi per qualche minuto, è stata avvicinata da un giovane di origine salvadoregna, con i pantaloni abbassati, che l'ha bloccata nell’auto, tentando di violentarla.

Mentre la donna spaventata tentava di divincolarsi dalla stretta del maniaco, il marito è tornato intervenendo in suo aiuto. Il giovane è così fuggito in via Inverigo, ancora con i pantaloni abbassati, insultando le sue vittime. Mentre la donna chiamava il Numero Unico Unico per le Emergenze, il marito ha iniziato ad inseguire l'aggressore.

Sul posto sono intervenute tempestivamente le pattuglie del Reparto Volanti della Polizia di Stato che hanno bloccato il giovane, nascosto in uno stabile di una via adiacente.

Identificato per un 21enne di origine salvadoregna, alla fine degli accertamenti è stato arrestato per violenza sessuale. La vittima è stata soccorsa e accompagnata nel vicino ospedale, dove è stata visitata secondo il previsto protocollo rosa. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (40)

  • follia ormai follia pura.. forse l’aria o lo schifo industriale che mangiamo.. non solo aspetti culturali o criminali..

  • cque c’e’ qualcosa di strano nell’aria ... sara’ contaminata.. la gente ha comportamenti sempre piu’ bizzarri.. sono pazzi ormai .. alle 8 di mattina senza pantaloni che entra dentro una macchina in sosta di una sconosciuta.. bo

  • A prescindere dalla nazionalità di chi commette questo tipo di reato, l'unica pena comminabile è il taglio dei genitali!!!

  • Io l’avrei ammazzato con le mie mani e buttato in un cassonetto tanto è sempre spazzatura da far sparire su questa terra .

  • Adesso ci penza Salvino

  • Animale .. l’unico modo per descriverlo

  • Purtroppo non finiranno mai questi atti vili,perche questi individui falliti non hanno niente da perdere,unica cosa che quando li prendono li devono pestare a sangue,il carcere per loro e hotel.Li devono picchiare,e lasciare i segni,cosi la prossima volta se lo ricordano.

  • Aveva ragione Benigni. Bisognava fermare Cristoforo Colombo.

  • soliti italiani razzisti che non danno le proprie donne agli stranieri!

  • L’avanguardia del nostro stile di vita.... diceva una simpatica signora con una grande faccia di me*d*.

  • perché ? questo giornale è asservito alla sinistra politica?

    • E tu forse sei un i m b e c i l l e ?

    • Quelli che non la pensano come te non sono necessariamente di sinistra o comunisti, non la pensano come te punto.

  • ma... sono risorse!!! (follia della Boldrini) via da questa Italia invasa anche se per la sinistra non vi sarebbe invasione...

  • Bisogna farsi giustizia da soli, non siamo più tutelati da nessuno

  • Che commenti idioti...

  • Ma XXXYXYanXXXYXY Alessandro sparà meno cazzate

  • Non si può commentare sti sinistri sò veramente ridicoli! Tenetevelo ste XXXYXYe!

  • Scappato?...ma come caxxo se fa...era ‘n “omo”morto!!!

  • Chi commenta non sa che la maggior parte delle violenze avviene in casa... Solitamente parenti italianissimi

    • Alessandra, può fornirmi dati e fonte per favore?

    • Questo purtroppo è vero. E purtroppo anche i bambini subiscono violenze. Comunque, donne. Mettete le sicure agli sportelli

    • Ma che c'entra !? Se un "ospite" commette crimini, reati, si comporta male è normale che lo voglio cacciare e che in quanto ospite è più "fastidioso" di un connazionale

    • Dove posso trovare la fonte delle sue affermazioni?

    • Il problema è che, a prescindere da chi commetta la violenza, il reato non è punito adeguatamente per insufficienza degli strumenti legislativi, ma soprattutto per inadeguatezza culturale della magistratura.

      • "Non è punito adeguatamente" anche perché, secondo la nostra Costituzione, il carcere NON PUÒ ESSERE UNA MISURA PUNITIVA. I domiciliari vengono dati per i reati per cui non c'è il pericolo di reiterazione, tra i quali appunto la violenza sessuale. L'inadeguatezza culturale è di chi si crede in grado di giudicare senza sapere nulla di ciò che giudica, tipico dell'italiota medio.

        • Va bene. Ma secondo te i domiciliari sono un deterrente sufficiente?

          • I deterrenti, i dati lo insegnano, da soli non servono a nulla. I paesi civili EDUCANO... Nonostante la pena di morte in USA gli omicidi avvengono lo stesso, e pure tanti, e non credo si possa dire che sia uno scarso deterrente.

      • Finalmente qualcuno che dice una cosa seria!

      • E' vero il discorso dell'insufficienza degli strumenti legislativi, ma i giudici nulla possono fare! Se la legge dice che si possono dare i domicliari a certe persone in certe condizioni e per certi reati, non è il giudice a sbagliare ma è la legge ad essere sbagliata! Anche perché se non applicassero la legge alla lettera, il delinquente può benissimo fare ricorso... e magari prendere anche dei soldi dallo Stato (ossia i nostri) come risarcimento!

        • La legge dice che si "possono" dare e non che si "devono" dare

  • è stato gallagher

  • Mi dispiace sia x la signora che x il marito, sicuramente avrebbe preferito trovarlo lui

  • che schifo di persone.maledetti loro e chi l ha fatti entrare

  • da do viene sto signore? è ora che torni a casa sua, o no?...

    • El Salvador

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Monterotondo, lite in famiglia: uomo muore colpito alla testa. Interrogata la figlia di 19 anni

  • Incidenti stradali

    Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

  • Politica

    Roma Latina, l'appello a Toninelli: "Il futuro dell'opera non si decida senza i cittadini"

  • Politica

    Bioparco a rischio chiusura: il Campidoglio non ha versato i soldi

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: venerdì 17 maggio a rischio bus Atac e Roma Tpl

  • Sciopero: domani a Roma metro, bus e Cotral a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: domani stop serale di Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Attivi bus navetta

  • Incidente Casilina: trovata morta sul marciapiede vicino alla Metro C, caccia al pirata della strada

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

Torna su
RomaToday è in caricamento