Violenza sessuale nell'internet point, ragazzina di 13 anni molestata e palpeggiata

Le violenze in un esercizio commerciale nella zona di piazza Re di Roma, a San Giovanni. Arrestato un 46enne

Immagine di repertorio

L'ha attirata con una scusa in un angolo del negozio nel quale era entrata per fare delle fotocopie e l'ha palpeggita pesantemente tentando una violenza sessuale. Vittima una ragazzina di appena 13 anni, riuscita poi a divincolarsi dalla presa del maniaco ed a rifugiarsi a casa, da dove poi i genitori hanno chiamato la polizia.

Le molestie sono accadute nel pomeriggio dello scorso giovedì 6 febbraio quando l'adolescente è andata a fare delle fotocopie in un internet point che si trova poco distante da piazza Re di Roma, a San Giovanni. Entrata nell'esercizio commerciale la ragazzina è stata però attirata dal gestore del negozio in una stanza appartata dove sono presenti le fotocopiatrici. Poi l'incubo, prima con delle molestie e delle avances verbali e poi con dei veri e propri palpeggiamenti.

Sotto choc, con l'uomo intenzionato ad approfittare di lei, la 13enne è riuscita a scappare dal negozio e si è rifiugiata in casa dove ha poi raccontato quanto accaduto ai genitori. L'adolescente è stata quindi accompagnata all'ospedale San Giovanni Addolorata in codice giallo con alcune escoriazioni e visibilmente provata a causa dello stato d'ansia provocatogli dalla violenza subita. 

Chiamata la polizia gli agenti sono quindi andati all'internet point dove hanno trovato il presunto molestatore. Accompagnato negli uffici del commissariato San Giovanni l'uomo è stato quindi identificato in un cittadino del Bangladesh di 46 anni ed arrestato con l'accusa di violenza sessuale aggravata dalla giovane età della vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ascoltato il racconto della ragazza, il magistrato di turno ha quindi convalidato il fermo e le accuse per il molestatore, che si trova ora nel carcere romano di Regina Coeli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento