Villa Torlonia: distrutta la lapide della partigiana Joyce Lussu

La condanna dell'Anpi: "Venga subito ricollocata la targa che ricorda una donna eccezionale. Capitano nelle brigate Giustizia e Libertà, ma anche grande intellettuale"

In uno dei vialetti di Villa Torlonia è stata distrutta la targa di marmo dedicata a Joyce Lussu. Il comitato provinciale dell’Associazione Nazionale Partigiani Italiani di Roma "condanna con fermezza l’atto di vile vandalismo e chiede che la targa venga prontamente ricollocata".

Inoltre l'Anpi ricroda che "Joyce Lussu è stata una donna di eccezionale coraggio, che ha partecipato alla Resistenza sia in Francia che a Roma con slancio e generosità. Ha assolto missioni di estrema delicatezza e importanza, irraggiando intorno alla sua mirabile attività un alone di leggenda, come si legge nella motivazione della medaglia d’argento al valor militare conferitale nel dopoguerra. Grande intellettuale, scrittrice, poetessa e traduttrice, sempre partecipe e appassionata, di una vitalità e dirittura morale con pochi uguali". Qui la bio integrale del personaggio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento