Villa Pamphili: scatta foto in un'area sottoposta a sequestro, denunciato

Sono stati gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale a deferire all'Autorità Giudiziaria un uomo di 59 anni

Immagine di repertorio

Aveva violato i sigilli di un'area sottoposta a sequestro penale per effettuare alcune fotografie all'interno di Villa Pamphili: il responsabile, un cittadino romano di 59 anni, è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria.

L'attività di indagine da parte degli agenti del Gruppo XII Monteverde è partita dopo la scoperta di alcune fotografie pubblicate sul social network "Facebook", che ritraevano alcuni luoghi del Parco di Villa Pamphili non accessibili al pubblico, in quanto appartenenti ad un'area sottoposta a sequestro penale. 

Gli agenti, riconoscendo il sito oggetto della misura giudiziaria, avviavano gli accertamenti necessari per individuare l'artefice della pubblicazione. Una volta rintracciato, il cittadino romano di 59 anni, veniva convocato presso gli uffici di via di Donna Olimpia e in quella sede ammetteva di essere, oltreché il responsabile del post, l'autore degli scatti fotografici.

Il cinquantanovenne è stato deferito all'Autorità Giudiziaria con l'accusa di violazione dei sigilli.

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

  • Alla scoperta della pole dance: cos'è e dove praticarla a Roma

I più letti della settimana

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

Torna su
RomaToday è in caricamento